They are labels. We are lovers.

Parte integrante di un lavoro concentrato sulla discriminazione per l'orientamento sessuale, Roberta Orlando realizza come performatrice stessa un atto simbolico, ponendo una riflessione riguardo alla società e alla sua antropologica esigenza di porre etichette.

La suddivisione dei nostri orientamenti sessuali cosa significa realmente?

Gay, lesbica, bisessuale, transessuale, etero: un suono di cui le persone abusano, con cui giudicano e che spesso non confrontano.

I diritti umani stessi, in ogni stato del mondo, si differenziano in base all'orientamento sessuale, ma quando si parla di amore,
quanto è realmente importante saperlo classificare?

E soprattutto, perchè doverlo ostacolare?

Piace a 12

Commenti 1

alberto bottura
7 anni fa
alberto bottura Artista
Complimenti, bellissimo.

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login