Supplicio Peccati

Supplicio Peccati

Supplicio Peccati, il supplizio del peccato, con questo dipinto Alessandro Scannella mette in risalto la lettura che svariate religioni hanno verso il peccato carnale, peccato punibile secondo molti "credo" addirittura con la stessa morte.
In questa opera l'angelo è il vero carnefice egli viene colto nell'atto di compiere il suospregevole dovere di "punitore"; il suo volto ci appare freddo, determinato, impassibile alla disperazione della donna, la martire, la quale ha solo avuto l'ardire di desiderare sessualemente.
Lo sguardo è sgomento e del tutto incapace di capire le ragioni di tale condanna, un cuore d'oro scende sul seno simboleggiando la purezza dell'amore e dell'atto sessuale, origine di tutto il creato, animale ed umano.
Il dipinto è stato realizzato su imprimitura esclusivamente creata da Alessandro Scannella, rendendolo unico ed irripetibile.
Si può visionare la realizzazione del dipinto su questo link:http://www.youtube.com/watch?v=s1TouOtvnTg
oppure alla Coronari111ArtGallery, via dei Coronari 111 Roma.

Piace a 12

Commenti 2

Erin Polla
6 anni fa
Erin Polla Artista
Ho potuto apprezzare ancora meglio la potenza visiva di questo quadro dopo aver visto il video di realizzazione. Non che fosse messa in discussione la tua straordinaria bravura, anzi, ne è rafforzata e rinsaldata, ma quando assisti in prima persona a tutte le sensazioni, emozioni, reazioni, positive e anche negative (visivamente forte e di grande impatto il momento del "ripensamento" sulla croce/genitali dell'angelo; era palpabile la disperazione dell'errore subito seguita dalla soluzione riparatrice, e a mio avviso più in linea con il mood dell'intero dipinto) impiegate hai una percezione più totalitaria di quanto e quale tipo di lavoro ci sta dietro. Impressionante e magnifico.
Un applauso infinito alla tua maestria. Grande Ale.
felice berardinone
8 anni fa
eccellente lavoro bravo Alessandro.

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login