La gabbia

Installazione, Politico/Sociale, Simbolo / Lettera, Minimal, Video installazione, 400x300cm
Al centro di una stanza buia una gabbia per uccelli scende dal soffitto; è illuminata soltanto dal fascio bianco del proiettore, la sua ombra giganteggia immobile su una parete della stanza.
I visitatori sono chiamati a toccare e a scuotere la gabbia per attivare l’installazione.
Il gesto non è analizzato nel mondo reale ma nella sua rappresentazione nel mondo delle ombre; lo spettatore agisce sulla gabbia ma la reazione si concretizza nel mondo impalpabile delle ombre, richiamando un rapporto simile a quello di metessi tra il mondo reale e quello delle idee.
Le idee e i pensieri spronati dallo spettatore escono dalla gabbia e si concretizzano nell’ombra di un uccellino che vola verso la libertà appena acquisita.

Piace a 42

Inserisci commento

Commenti 6

stefano michelini
7 anni fa
affascinante e poetico;semplicemente geniale
GIULIART
7 anni fa
GIULIART Artista
complimenti , l'ho ammirata tantissimo al premio di Bologna , veramente affascinante , bravissimi !!
Veronica Saracino
8 anni fa
Incantevole, lo guardo e lo riguardo e non mi stanca mai.. Mi fa stare bene
Giovanni Longo
8 anni fa
Giovanni Longo Artista
Bellissima.. :)
Marianela Beatriz Salazar
8 anni fa
Grazie per l'amicizia complimenti per il lavoro!
ramona
8 anni fa
ramona Artista
Complimenti, un ambiente sensibile delicato ed elegante!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login