Ubiquity Access Point

Ubiquity Access Point

Installazione, Politico/Sociale, Architettura, Paesaggio, Materiali vari, 50x1x50cm
L'Ubiquity Access Point è l'ultima opera realizzata del progetto Suoli Portatili. Con i Suoli Portatili conquisto porzioni di territorio che rendo portatili, fruibili altrove creando una linea di tensione con ciò che stabilisce un'appartenenza. Ho prelevato il Suolo Portatile 43°18’07.00 N 0°24’ 00.00 W a Pau: un quadrato d'asfalto su cui sono passata tutti i giorni per un anno.
Trasporto il suolo in una borsa trasparente che ho realizzato per mettere in evidenza le coordinate e la texture dell'asfalto: il contenitore ri-contestualizza continuamente l'oggetto agli occhi dei passanti.
A luglio 2010 ho realizzato un intervento a Mosca: sono andata alla ricerca di un luogo in cui installare il Suolo Portatile Francese.
Ho coinvolto in questo processo il pubblico della Biennale "Qui Vive?"e i passanti incontrati in città: ho indossato e fatto indossare loro il Suolo Portatile. Chiedendo loro “cosa vuol dire prendere cura di.." e farmi consigliare luoghi dove creare l'Ubiquity Access Point: installo un Suolo Portatile per prenderne un'altro. Opero così una inversione di coordinate, apro una porta dimensionale tra due città. L'Ubiquity Access Point è stato realizzato ad ArtPlay Center.

Piace a 26

Commenti 4

Lea Gramsdorff
9 anni fa
Lea Gramsdorff Artista
anche io ti voto con slancio. mi rimanda a cose totalmente diverse, ai sanpietrini della memoria che ci sono a Berlino. mi piace l'idea, è una ricerca in effetti e a tutti gli effetti. ludica e seria insieme
Jo Ravizzotti
9 anni fa
Jo Ravizzotti Artista
Al di là del pensiero e dell'intenzione, l'azione che hai svolto é davvero fenomenale, come pure il coinvolgimento delle persone che hai voluto sensibilizzare. Sembra la "porta" per un altro "mondo", quello che desideriamo avere e preservare per vivere. Brava!
Carlo D'Orta
9 anni fa
Carlo D'Orta Artista
A volte le note alle opere che tutti noi mettiamo sono della banalita' totali o pallonate: qui sviluppi invece un ragionamento complesso, che intriga e fa pensare. Solo questo vale un supervoto (nel senso di dato con molto piacere), in bocca al lupo!!
Theo
9 anni fa
Theo Artista
Opera concettuale di altissimo livello!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login