"Sedimenti"

Video, Minimal, 2:02
La natura e la materia per Bergsòn, si trasformano continuamente e non scompaiono del tutto, ma diventano altro, ossia memoria densa di ricordi che fluiscono liberamente. ”Sedimenti” è un’istantanea che registra la smaterializzazione della forma, il tempo è sospeso nella rarefazione della luce e della materia lattiginosa che avvolgono il gladiolo. Strati di ricordi si depositano nella coscienza e la memoria ne rivitalizza continuamente l’esistenza autentica. Il passato penetra nell’avvenire e viene continuamente accumulato: ciascun istante successivo è ricco di tutti gli istanti precedenti, nulla viene perduto

Piace a 4

Commenti 3

Michael Pratt
9 anni fa
Michael Pratt Artista
beautiful
strina Celeste foti
9 anni fa
Nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma....

stupenda intuizione!
elena candoli
9 anni fa
elena candoli Artista
Molto bello, un elegante e suggestiva trasposizione visiva della teoria della memoria di Bergson.

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login