I ain't superstitious

Questo video è nato dopo la realizzazione di una installazione site specific ed una performance che l'artista ha eseguito in pubblico.
Una sposa vestita di carta di giornale entra nella chiesa sulle arie da un coro mistico
È sola, nessuno l’accompagna e nessuno l’aspetta all’altare.
concentrata si dirige lentamente verso
l'altare, ma la guida di tappeto è stata sostituita da una di specchi e la sposa camminando li frantuma senza esitazioni sotto i suoi tacchi.

Il titolo della Performance e dell’installazione “I ain’t superstitious” è ironico. Il tutto ruota intorno a delle simbologie fortissime fatte di archetipi radicati in noi tra cultura, tradizioni e superstizione.
La società attuale soffre di crisi di identità non riesce più a riconoscere i valori antichi e le proprie tradizioni, allontanandosi verso più esotici (e all’apparenza più facili) stili di pensiero e di vita.
Abbiamo bisogno a volte di infrangere le nostre tradizioni e la nostra cultura ma facendolo con ignoranza spesso infrangiamo noi stessi così come la sposa rompendo gli specchi sotto i suoi piedi infrange anche la sua stessa immagine.

Piace a 3

Commenti 1

onda bianca
7 anni fa
onda bianca Artista
Mi piace, brava!!!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login