Presunzione: maschile.

Presunzione: maschile.

Pittura, Nudo, Nudo, Olio, 50x70cm
Così come in natura il maschio con le corna più grandi si arroga il diritto all'accoppiamento con le femmine del branco, oggi l'uomo pensa di dominare su tutto e tutti in nome della propria virilità.

Piace a 23

Inserisci commento

Commenti 22

salvatore cotrufo
8 anni fa
BELLO!!
 Alessandra Lampiasi
9 anni fa
L'opera è estremamente coraggiosa sono d'accordo che meriterebbe di arrivare in finale,tra l'altro è molto più difficile vedere dei nudi maschili in genere..ma non vedo nessun rimando all'omosessualità,al contrario, io leggo una citazione al maschio dominante e per questo lho votata e la rivoterei senza dubbio!!
Sara Wendy
9 anni fa
Sara Wendy Artista
Stupendo! Bravissssssimooooo!!!!!
Carlo D'Orta
9 anni fa
Carlo D'Orta Artista
Faccio mio il commento di Francesca, due parole che dicono la classe di questo lavoro!
Giovanni Muccitelli
9 anni fa
grazie Flavia
Flavia D'Alessandro
9 anni fa
l'opera merita di arrivare in finale.
Giulio  Benatti
9 anni fa
chissà perchè ogni volta che un pene viene mostrato si pensa sempre all'omosessualità....
Comunque trovo quest'opera attualissiima, quasi politica, l'uomo e la sua arrognaza, il maschio e la propria sessualità che lo porta a fare cose disumane per accontentare il simpatico fallo...del quale senza renderci conto siamo schiavi....natuaralmente il pene (che forse sarebbe meglio chiamare CAZZO)...e il viso in secondo piano aumenta la forza atavica del tutto...
sicuramente uno dei tuoi lavori più potenti!
Giovanni Muccitelli
9 anni fa
in risposta di Massimo preciso che proprio in reazione a chi considera il nudo maschile, a differenza di quello femminile, solo una celebrazione dell'omosessualità è neta questa mia opera, sintesi di quella visione maschilista che impera nella società moderna spacciandola per normalità ma io credo che l'unica normalità sia quella di restare fedeli sempre a se stessi.
massimo casalini
9 anni fa
Ho visto che hai votato la mia opera "Il maschio alfa" e vengo qua e vedo un'altra interpretazione del maschio dominante.
Ora, dalle poche righe che hai scritto, capisco che non hai potuto o voluto dilungarti più di tanto, però il corpo delle tue opere mi sembra più una celebrazione dell'omosessualità, piuttosto che della virilità (intesa in senso tradizionale, comune).
Ciao!
Massimo
Giovanni Muccitelli
9 anni fa
l'inquietudine non è voluta anzi con la mia ricerca pittorica cerco di combatterla, grazie del commento Nacho

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login