"La lettera" - dalla serie "Vanitas" 2008

"La lettera" - dalla serie "Vanitas" 2008

Questo progetto è ispirato alla pittura del ‘600 e in particolare alle opere di Caravaggio e dei pittori del nord Europa di quest’epoca. Sia nei soggetti, come per esempio “La lettera” che si ispira ai quadri di G. Metsu e Vermeer e “I bari“ all’opera di Caravaggio e La Tour, sia nella scelta della luce, che è naturale e proviene da una sola fonte in tutte le opere. Le sette immagini presentate tranne una ,“Vanitas”, che è digital art, sono fotografie digitali. Sono state scattate in un ambiente naturale più esattamente in un antico bosco e non in un interno come sembra a prima vista. La luce è quella più tenue dell’ultimo raggio di sole che filtra tra gli alberi. Il progetto è inedito e non mai stato esposto. La scelta del tema “Vanitas” è connesso alla transitorietà delle passioni legate al desiderio di beni materiali, così come la transitorietà della vita stessa, memento mori, che è per me un tema particolarmente caro. Con questa serie di fotografie ho voluto riproporlo, rinnovando il messaggio utilizzando un mezzo espressivo contemporaneo come la fotografia digitale.
Non ci sono mi piace

Commenti 3

 Alessandra Lampiasi
10 anni fa
Fantastica!
PATRIZIA BURRA
10 anni fa
PATRIZIA BURRA Artista
Stupenda!
pino spadavecchia
10 anni fa
Una favola può essere raccontata in mille modi. La tua, non favola, rimane aristocratica ed elegante nella composizione. I simboli rimandano ad un interloquire pacato e lungimirante. Bella Opera.

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login