" Otium" dalla serie "Correspondances "  2008

" Otium" dalla serie "Correspondances " 2008

“La Natura è un tempio dove colonne viventi
lasciano uscire confuse parole..” C.Baudelaire
"..È l’idea di “tempio”, ad attirare l’attenzione dell’artista..”, "..L’interpretazione che ne offre è legata ad un’idea di reale trasformazione del dato visivo in vibrazione intima, che corrisponde alle sinergie sprigionate dal rapporto che si instaura tra l’ambiente esterno e l’anima di chi lo osserva col proprio sguardo interiore.."
"..Il tempo, congelato nel momento dello scatto, ritrova la propria dimensione, riattivato dal ritmo che gli alberi – colonna infondono alla totalità dell’immagine. L’immagine viene riflessa e ribaltata di 180° ottenendo in questo modo il tempio di cui parla il poeta..", “..Questo metodo le permette di creare immagini dalle apparenti prospettive “multiple”, con più punti di fuga, che attirano lo sguardo e lo incoraggiano idealmente ad addentrarcisi. Spinato ottiene così una realtà inedita in perfetto equilibrio tra mondo esterno ed ambiente interno, stimolando contemporaneamente l’anelito verso l’infinito e il desiderio di raccoglimento, entrambi sensazioni di completo abbandono in questi luoghi dalla forte connotazione onirica e metafisica.." Stralcio da “SENTIMENTO PANICO” di A. Trabucco

Piace a 6

Commenti 1

Gianfranco ferlazzo
9 anni fa
Straordinario!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login