CRUCIFICTION

CRUCIFICTION

Installazione, Religione, Spiritualità, Tecnologico, Video installazione, 100x200x10cm
Il lavoro mira ad analizzare il tema dello "stato attuale", per dissacrare la nozione di "immutabile".
8 schermi sono disposti in forma di crocifisso - simbolo e archetipo di eterno e sacro - ma in cui braccia, testa, torace , gambe, costituiscono un nuovo modello: il risultato è un remix di archetipi contemporanei scelti dal pubblico di fronte, scorrendo le immagini sullo schermo. Ognuno potrà così costruire il proprio Gesù e di conseguenza l'opera come più preferisce. Lo "stato attuale" è dunque il contrasto e il caos, la lotta interiore ispirataci dalla contemporaneità, dal suo rifiuto e dalla sua deferenza, dall'opposizione tra la materia e la virtualità, tra la rete e la religione. Lo "stato attuale" è "lo stato dell'arte", che da questo punto di vista diventa un'osservazione sui tempi e sui modi dell'Homo Faber contemporaneo, che non è più Homo Sacer (giudicato dagli Dei), ma porta su di sé le cicatrici e i chiodi del suo progresso. L'attuale Homo Faber è già Dio e riscrive, personalizza, customizza qualunque cosa, a "propria immagine e somiglianza".

Piace a 18

Commenti 1

Antonio Mercadante
2 anni fa
Chi è creativo stabilisce un rapporto ambiguo con la realtà che lo circonda in quanto, anche se facente parte di essa, ne modifica l'intensità creando mondi, suoni,forme che altrimenti non esisterebbero quindi... in qualche modo le disobbedisce. Un po' come un ragazzino che al contrario di quanto gli dica la mamma prende la sua bici e va alla scoperta...

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login