HUMAN EVOLUTION

HUMAN EVOLUTION

Per il misterioso soggetto di Human Evolution gli occhi sono lo specchio dell’anima: lo sguardo è conoscitore, maestro, scrutatore.

Ma nell’odierna società, in cui domina il dissoluto operato dell’uomo, c’è ancora spazio per uno sguardo puro e incontaminato verso il mondo? Se l’aria diventerà irrespirabile, i cibi inquinati e la vita più crudele, cosa salverà la Bellezza?
L’uomo contemporaneo, causa e conseguenza del suo male, non potrà conoscere evoluzione se non privandosi dei suoi connotati: non potrà esserci sguardo ad illuminare il suo volto, né labbra per assaporare e baciare, né naso e orecchie per sentire e odorare il profumo del mondo e delle sue diversità.
L’uomo di Human Evolution si fa metafora di una condizione esistenziale in cui la perdita di identità diventa strettamente correlata all’irrazionalità umana.

© Vito Difilippo / www.vitodifilippo.com

Piace a 1

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login