ABYSSES

ABYSSES

“La vera libertà di coloro che fuggono è negli abissi”

Il mare avvolge, travolge e nasconde: nella profondità degli abissi giacciono silenziose le speranze degli uomini.

L’acqua, nella sua purezza, assolve e perdona: è questa la speranza che Abysses vuole celebrare.
La stessa che spinge gli uomini a placare la propria disperazione cercando ristoro oltre l’orizzonte.
Migliaia di Ulisse viaggiano verso la propria Itaca che, troppo spesso, si offre arida di solidarietà e piena di pregiudizi.
Le acque si fanno placenta vitale per chi sogna l’Altrove, il giorno migliore.
Non resta che lasciarsi naufragare nella profondità: l’abisso, a differenza dell’uomo, non giudica ma accoglie.
L’inferno in terra, la libertà tra le onde: "e il naufragar m’è dolce in questo mare".

© Vito Difilippo / www.vitodifilippo.com

Piace a 1

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login