Stop and go

Stop and go

Gioco di proporzioni, su una strada che pare essere in grado di mettere in discussione alcuni schemi acquisiti, e con loro l’effimero delle nostre certezze. Un gigante ferma la propria corsa, al cospetto di un minuscolo arbusto che vuol farsi pianta trovando la forza di sorgere dal cemento. La fretta, la voglia di affermazione, l’istinto di prevaricazione perdono di centralità di fronte al coraggio di un vagito. E il debole diventa forte, il piccolo si fa immenso. La vita ritorna viva.

Piace a 6

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login