Non ero neppure della stessa natura dell'uomo

Non ero neppure della stessa natura dell'uomo

Davvero l’uomo sapeva essere forte e virtuoso, magnifico e nel contempo così crudele e vile? [...] Per lungo tempo non riuscii a spiegarmi come un uomo potesse armarsi e uccidere un suo simile, né il perché delle leggi e dei governi; ma davanti ai dettagli sul male e sugli spargimenti di sangue, cessai di meravigliarmi e mi ritrassi pieno di disgusto e di disprezzo [...]. Mi si chiarì lo strano sistema della società umana [...] Ed io che ero? [...] Ero dotato di un corpo terribilmente deforme e orribile; non ero neppure della stessa natura dell’uomo. (Mary Shelley, Frankenstein, vol II, cap. V)

“Uno spettro si aggira per l’umanità: lo spettro della paura. La morte ci guarda dritto negli occhi. Il pericolo è in agguato in ogni ambito della nostra vita. A volte una persona inquietante o un oggetto minaccioso sono riconoscibili: le fiamme che divorano il soffitto, la bomba all'idrogeno, il terrorista.”
Forse per quella corta distanza e quella prossimità sentita, fatto sta che gli attentati di Parigi e successivamente di Bruxelles hanno certamente destato un’eco profonda e lasciato una traccia ben più marcata nella nostra società.
Una nuova architettura, quella della paura (del terrorismo), ha iniziato a modificare in maniera latente i nostri comportamenti. Una vita pubblica più blindata e una paura indistinta dell'altro, del diverso da noi. Fosse solo per credo religioso. E il terrore dell’invisibile e imprevedibile, di qualcosa che si inserisce in modo subdolo per creare una reazione a catena, una reazione che si espande a macchia d’olio. Cresce e si diffonde, proprio come la ruggine. E corrode.
La paura ormai ci è entrata dentro e non ce ne accorgiamo nemmeno, nel mentre, minacce indefinite - come una matassa confusa - rischiano di paralizzarci e impedirci di vivere. E la nostra libertà intanto vive, mutilata, di allarmata diffidenza, di limiti, di barriere o pseduo tali, di mura vecchie tanto quanto la nostra storia e cultura.

Le immagini sono state scattate a Roma dopo gli attacchi di Parigi e Bruxelles.
Qui l'intero progetto:
http://www.emanuelalaurenti.com/gallery/non-ero-neppure-della-stessa-natura-dell-uomo.php

Piace a 2

Commenti 2

emanuela laurenti
3 anni fa
emanuela laurenti Fotografo
Grazie mille Maristella. Il proposito è questo, infatti.
Maristella  Angeli
3 anni fa
Maristella Angeli Premium Artista, Pittore
Fa riflettere.
Complimenti epr il tuo progetto!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login