Swing? No!

Swing? No!

Installazione, Politico/Sociale, Pace, Gioco, Emozione, Materiali vari, 150x250x150cm
Altalena? NO!
L’opera è stata generata da visioni di ieri, di oggi. TI chiediamo come a un ideale interlocutore:
“Ti ricordi il salto dall’altalena? Quel salto che ti portava in alto, sempre più in alto e nella caduta verso terra spingeva il tuo respiro più allegro nel cuore?

“Ti ricordi invece quando…
I bambini avevano le mani sugli occhi e non udivano che voci senza suoni.
Quelle mani rotte di vetri scavavano tra i sassi e i ricordi mentre un lampo dal cielo illuminava tutta la terra.
Dal buco, nascosti i corpi nel buio, spuntava solo l’immagine dell’altalena che dondolava appesa tra i rami dell’albero del giardino.
Là fuori tutto era preda . Un brivido di crudeltà graffiava il sedile dell’altalena: cumulo di vetri rotti . Impossibile sedersi. Nemmeno sui sogni.
Bambini…? Li avvicinano in silenzio , prede di tutti , corrosi nei prati da bombe.
Figli di nessuno e nessun diritto per loro. Figli di tutti.”

Come immagini l’altalena?
Verdi vetri in cerchio, in attesa di un prodigio dal buio alla luce.

Testimoni increduli di mille Diritti negati, in cerca di un volo nello spazio senza cadute sui vetri,
Noi istalliamo questa altalena appesa nel nulla per urlare in silenzio: “Non uccidete i bambini!”

DIRITTO AL GIOCO, DIRITTO ALLA VITA :CONVENZIONE INTERNAZIONALE DELL’ONU art da 31 a 40.

Gioia Aloisi e Monica Gorini
Tecnica e materiali : vetri, corde, legno d’abete, fogli di carta con i Diritti della Convenzione sotto i vetri.
Dimensioni variabili h (da 2mt in su) larghezza 1,50 mt a 2,50 mt per ampiezza del cerchio con i vetri.



Piace a 7

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login