TRASUMANAR - beyond the End

TRASUMANAR - beyond the End

Dante's "PARADISO": a spiritual experience from Beatrice to God


"Beatrice tutta ne l’etterne rote
fissa con li occhi stava; e io in lei
le luci fissi, di là sù rimote.

Nel suo aspetto tal dentro mi fei,
qual si fé Glauco nel gustar de l’erba
che ‘l fé consorto in mar de li altri dèi.

Trasumanar significar per verba
non si poria; però l’essemplo basti
a cui esperienza grazia serba.

S’i’ era sol di me quel che creasti
novellamente, amor che ‘l ciel governi,
tu ‘l sai, che col tuo lume mi levasti.

Quando la rota che tu sempiterni
desiderato, a sé mi fece atteso
con l’armonia che temperi e discerni,

parvemi tanto allor del cielo acceso
de la fiamma del sol, che pioggia o fiume
lago non fece alcun tanto disteso.


Paradiso -Canto I- lines 64-81
- Divine Comedy -
Dante Alighieri


xxxxxx


"A l’alta fantasia qui mancò possa;
ma già volgeva il mio disio e ‘l velle,
sì come rota ch’ igualmente è mossa,

l’amor che move il sole e l’altre stelle."


Paradiso -Canto XXXIII- lines 142-145
- Divine Comedy -
Dante Alighieri


Piace a 52

Inserisci commento

Commenti 6

EvoArtist
8 mesi fa
EvoArtist Designer, Performer, Scultore
Le "geometrie" dell'esistenza seguono schemi oscuri agli occhi delle masse... Tuttavia, esistono persone capaci di raccontare la meraviglia dell'incontro energetico ed il miracolo della creazione attraverso il potere comunicativo di un'immagine* Mar14 è una maestra assoluta nel liberare il colore, dando forma al pensiero: quest'opera ne è l'esempio perfetto!

Lo sviluppo strutturale si basa su di un climax ascendente... il quale culmina nel sole (o stella della vita) che impera in un cielo fatto di blu e "materia grigia"; riferimento sublime all'intelligenza superiore che appartiene ad un'entità divina.
EvoArtist
8 mesi fa
EvoArtist Designer, Performer, Scultore
>>> Oltre lo scibile umano ecco la "pace dei sensi": un roseo catino absidale simbolo di benessere spirituale e trascendentale energia. Le figure poste in basso sono piccole e impotenti (in apparenza...) ma custodiscono, nel cuore della propria essenza, il succo della Vita.

Una creazione molto vicina alla visione egizia, in cui il rapporto uomo-divinità costituiva la "chiave" per comprendere la pozione di ogni individuo all'interno dell'universo.
Giovanni Carducci
2 anni fa
una bellissima opera
ANTONIO CERVELLERA
2 anni fa
Superare il confine oltre il sipario della vita per rendersi conto che da pubblico diventiamo attori dello stesso spettacolo.
Il timore che ciò che vedremo è solo il nostro riflesso, senza l'innocenza della scoperta.
Il concreto spingersi oltre per non saper tornare indietro.
Stefano Dividus
2 anni fa
Stefano Dividus Fotografo, Art lover
Complimenti !!! Bellissima.
Maria Teresa Accomando
2 anni fa
La via, lo spiraglio, la strada per chi sceglie di avvicinarsi e cercare di comprendere "il tutto"..io ci vedo questo Mar ed è bellissima buona arte a te

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login