IN VITRO

IN VITRO è ispirato agli straordinari sviluppi dell’ingegneria genetica. L’installazione solleva una serie di domande sulle ragioni ed esiti che guidano tale ricerca. Pur rispettando un’estetica contemporanea, l’installazione accenna anche a secoli di alchimia e di sperimentazione, dall’Homunculus di Paracelso fino alle successive evoluzioni nella narrativa ottocentesca.
Una proiezione video viene mappata su una serie di provette da laboratorio dove le immagini acquisiscono una qualità olografica data dalla combinazione del liquido interno, dalla curvatura del vetro e dalla retroproiezione.
Una serie di cloni di corpi femminili e piante si materializza e si trasforma ‘in vitro’ mostrando diversi rapporti con lo spazio e con lo spettatore.

Piace a 12

Commenti 2

Andrea Santini (UBIK)
4 anni fa
Grazie Alessandro!
Alessandro Lonzardi
4 anni fa
Fantastico effetto! Complimenti vivissimi.

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login