"Dalla finestrella"

"Dalla finestrella"

"Dalla finestrella"
Tecnica mista su tela
cm 50 x 70
anno 2016
autore: Cosenza Gianluca

Dalla finestrella vedevo cadere i primi fiocchi di neve di una fredda giornata di gennaio,mia madre vicina alla stufa era indaffarata nel preparare la zuppa calda che per quel giorno ci avrebbe sfamato,ero triste appoggiato con le guance ai vetri di quella malandata finestrella mentre guardavo la neve cadere,era bella la neve da vedere,ma quel giorno ero triste,mio fratello era partito di buon ora con un treno che l'avrebbe portato in un paese lontano,un paese chiamato Russia..un paese di cui io non sapevo nemmeno l'esistenza..ero triste quel freddo giorno di gennaio appoggiato al vetro della finestrella...avevo perso il mio vate dei giochi,colui che mi illuminava sulle tattiche dei passatempi più divertenti e mi dava le dritte su come non farmi mai fregare nella vita..avevo dieci anni quella mattina di gennaio quando vidi per l'ultima volta mio fratello più grande lasciare la casa per partire.
Mi ricordo che per parecchio tempo chiesi a mia madre quando sarebbe ritornato mio fratello,ma mia madre non mi diedi mai una risposta precisa..mi diceva solo che aveva cose molto impegnative da fare e che ci avrebbe messo molto tempo a sbrigarle ma di avere fiducia perchè prima o poi sarebbe tornato.
Dopo molto tempo sono ritornato una fredda mattina di gennaio nella vecchia e abbandonata casetta in quella calle,nevicava quella mattina,appoggiatomi con il bastone all'uscio rimasi un attimo a pensare ...mio fratello non era più tornato,è rimasto in Russia, perchè le cose da sbrigare erano parecchie e ci avrebbe messo ancora parecchio tempo per finirle,ma io lo aspetto ancora,stamattina ha iniziato a nevicare e una signora anziana che abita nella caletta vicina mi ha offerto cortesemente una buona zuppa calda..cosi potrò sedermi alla finestra per vedere la neve cadere..

Piace a 6

Commenti 2

Anna Di Leo
4 anni fa
Anna Di Leo Artista
Dritta al cuore.....
Valérie  Cagnoli
4 anni fa
Commovente..

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login