Vita e speranza

Vita e speranza

La nostra coscienza, il suo stimolo e l’ascolto di un grido interiore che ci colpisce con forza al cuore. Il taboo sembra oggi essere quello di dargli spazio nel nostro mondo, di volgere il nostro guardo alla sofferenza come parte integrante della nostra vita, la quale è resa taboo perché non la vogliamo accogliere. Questo, dunque, ci rende ciechi di fronte alla vita.
1- Vita e Speranza: Il futuro incerto di un domani atteso, si raffigura nel dolore dei bambini di guerra, al contempo racchiusi nel velo della paura e rinchiusi nella rete della sofferenza. La devastazione si pone di fronte a coloro che dell’esistenza rappresentano il fulcro e che una vita hanno per natura totalmente di fronte a loro. La domanda però si guadagna spazio con dirompenza; quale vita?

2- Natività: Una famiglia di senzatetto al margine di una strada, si pone come archetipo della nascita odierna, custodita tra speranza e redenzione. E’ posta a noi, dunque, la sfida dell’indifferenza, perché il natio rimanga parte integrante del mondo, in ogni sua forma e natura.

3- Pietà: Il trasfigurante dolore di una madre ci accoglie e ci respinge al contempo, in un soffio di dilaniante spasimo che muta il contesto, indefinibile, se non nella sofferenza. Ci troviamo di fronte a ciò che non ci può appartenere, come l’agonia personale di una madre di fronte ad un figlio morto, ma che ci stimola una delle essenze primordiali a noi interiori; la pietà.

Piace a 103

Commenti 5

Laura Dominici
2 anni fa
Laura Dominici Artista
Condivido completamente la compassione ( nell'accezione latina) umana. Profondissima espressione e splendida esecuzione tecnica.
Complimenti
Tahmina Sultana Rosy
3 anni fa
Feeling heavy at heart!
Let there be Love, compassion, equal distribution of basic needs and Justice!
francesca ioime
3 anni fa
francesca ioime Artista
Buonasera, siamo la Muses Art Gallery di Mantova. Stiamo selezionando artisti sia per delle collettive mensili che faremo nella ns Galleria, sita in pieno centro storico, quanto per l'ottava edizione della biennale d'arte contemporanea di Ferrara che avrà luogo al Castello Estense dal 27 al 29 maggio...
cataologo e critico d'arte Giorgio Grasso

Per info e selezioni 327/0299800
musesartgallerymn@gmail.com
robolotion
4 anni fa
robolotion Artista
Bravo! I think it is a good sign to show compassion for the refugees and homeless.
Maria Cristina Rumi
4 anni fa
Grazie a tutti pe le vostre preferenze !

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login