Origine

Origine

Il quadro è una rappresentazione metafisica. A destra e a sinistra vi sono due profili mostruosi che si contendono la goccia blu posta al centro. L’aspetto non umano delle due figure è evidenziato da una lingua rettile che tenta di raggiungere l’elementale azzurro. Il soggetto centrale è sorretto ed elevato da una mano anziana, simbolo della natura. Lo sfondo è caratterizzato da bianche linee in rilievo, realizzate in stucco, che fungono da ideale separazione tra il reale e l’irreale. Ogni elemento compositivo è in equilibrio con l’altro.
Il taboo rappresentato è il consumo esasperato dell’acqua e la dissipazione disumana delle risorse: questo sperpero si configura come origine di tutte le altre problematiche e questioni sociali attuali, perché l’acqua l’unica risorsa che da vita ad ogni essere vivente. La contesa è raffigurata attraverso due mostri umanoidi, personificazione del denaro e dell’industria. La drammatica perdita delle risorse idriche, attualmente, non è oggetto di alcuna azione volta ad una risoluzione: i media vi dedicano, talvolta, banali servizi giornalistici sempre preceduti da notizie paradossalmente irrilevanti.
Infine, ogni elemento del dipinto appare dotato di una propria personalità caratteristica e la goccia d’acqua al centro diviene estremamente vulnerabile: il suo predeterminato destino è leggibile attraverso quella lacrima che le scivola lungo le palpebre stanche.

Piace a 14

Commenti 2

Mattia Paoli
4 anni fa
Mattia Paoli Artista, Designer
Grazie Maristella! =)
Maristella  Angeli
4 anni fa
Maristella Angeli Premium Artista, Pittore
Molto intenso!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login