Maiè

Maiè

Pittura, Ritratto, Politico/Sociale, Tecnica mista, 50x50x5cm
L’opera si riferisce alla donazione di organi.
Beneficiario della donazione è un uomo di colore la cui immagine è stampata su tela in bianco e nero. La parte “donata”, gli occhi, è volutamente ingigantita e sovrapposta al resto del volto attraverso “cuciture” nere.

Il concetto di donazione è sottolineato dall'imbottitura degli occhi attraverso l'inserimento di uno spessore di gommapiuma che li rende sporgenti e dalle suture che li legano al resto della tela e che suggeriscono l'idea dell'intervento chirurgico.

Un “dono” senza frontiere permette al donatore di non morire completamente e, a chi lo riceve, di vivere meglio o più a lungo.

Il titolo “maiè” è in lingua Wolof (Senegal).

Piace a 5

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login