Addio.

Addio.

Rappresentazione del lutto: chi se ne va porta via per sempre dei pezzetti da chi resta.
La tridimensionalità del progetto (stampe forate su scheletro in abete) è atta ad esaltare il vuoto, i
buchi e segni profondi che la perdita di una persona cara lasciano dentro, quasi si restasse fisicamente
“scavati” da questo dolore, che tende ad andare verso il buio interiore, ma che è intervallato
da sprazzi di luce che filtrano e che rappresentano i bei ricordi e i bei momenti vissuti con chi se n’è
andato.

Piace a 25

Commenti 3

Barbara Volpato
5 anni fa
Barbara Volpato Artista
La mancanza ... Un vuoto che resta incolmabile ...
Maristella  Angeli
5 anni fa
Maristella Angeli Premium Pittore, Artista
Molto toccante!
Vittorio Pasotti
5 anni fa
....mi piace....!!!!!!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login