Quantum jumping Ungheria/Marocco

Quantum jumping Ungheria/Marocco

I luoghi che popolano il mio Diario di Viaggio sono spunti per creare mondi possibili, nei quali tutto va e viene, compare e scompare, si rivela e si nasconde. E' il gioco della vita, della morte e della rinascita. Ed è lo stesso gioco della creazione artistica. Persone e oggetti si moltiplicano, lasciano la scia del loro passaggio, si presentano e ci lasciano intendere che poi scompariranno, per ricomparire chissà dove. Personaggi e luoghi si intrecciano, non sempre sono ben riconoscibili e individuabili se non, a volte, da alcuni segni particolari. Soprattutto, non è sempre chiaro chi appartiene a dove e viceversa.
Così trasformo la realtà in iper-realtà ... parto da una situazione concreta, ma gioco con oggetti e personaggi, li rendo comparse su di un palcoscenico virtuale, attribuisco loro indipendenza e autonomia... per ognuno è possibile suggerire altri modi di essere, altri aspetti, altre dimensioni e possibilità di vita.
La tecnica digitale è un supporto magico in questa impresa, segue il cervello e le sue immagini in modo quasi immediato... è davvero come creare mille mondi nel tempo e nello spazio di un pensiero...

Piace a 140

Inserisci commento

Commenti 70

Carmen Sorrenti
8 anni fa
Carmen Sorrenti Artista
proprio eccitante, bellissimo
Paul De Haan
9 anni fa
Paul De Haan Artista
Bellissima!
arron liu
9 anni fa
arron liu Artista
this is wonderful, I really love your works!
Associazione Roberta Smedili
9 anni fa
graditissimo gioco di luci ed ombre. Molto bella.
giuseppe cannistraro
10 anni fa
brava,complimenti
nicoletta acerbi
10 anni fa
Bella bella! Bravissima!!
Luminita D
10 anni fa
Luminita D Artista
wow!!! bellissimo!!! questo SI !! un lavoro meraviglioso, si alza a un livello molto alto dove pocchi artisti possono arrivare! i miei sinceri sinceri complimenti! sei molto brava e chiaramente molto spirituale, ti auguro tanto succeso nella tua cariera !
Stefano Nuanda Luca Noa Noa
10 anni fa
molto bello!
Barbara Karwowska
10 anni fa
...e come poesia,...che meraviglia e che sensibilità estrema!
anna crescenzi
10 anni fa
anna crescenzi Artista
sovrapposizioni... sembra una chiesa poi si ci rende conto che è una stazione con il suo via vai, una metafora della vita? bella immagine!!!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login