Concentus I ( opera al buio )

Concentus I ( opera al buio )

Ho avuto la fortuna di eseguire in coro alcuni brani di canto gregoriano.
Si sono fissati nell’anima. Con un ritmo subordinato alle leggi della parola, la frase musicale non si chiude ponendo un limite, ma lasciando una larga prospettiva aperta al pensiero.
Dei due principi di canto, mentre l’accentus corrisponde al canto sillabico, nel concentus la melodia si curva in frasi sinuose, dilatandosi verso l’irrazionale.
E’ un’espressione musicale mobile e aerea, immateriale e fluida.
E nella leggerezza e trasparenza del plexiglass mi muovo declinando questa astrazione.
Al buio, sul plexiglass la luce si diffonde anche sul retro dell’opera occupando gli spazi lasciati liberi dai materiali.

Bassorilievo su plexiglass con microsfere di vetro, ceramica e acciaio, malta, cristalli,
pigmenti luminescenti.

Piace a 19

Inserisci commento

Commenti 6

Maria Cristina  Neviani
5 anni fa
Grazie a tutti voi! Ciao...
benny
5 anni fa
benny Artista
bella
Gianpaolo Marchesi
5 anni fa
Bellissima!
Teresa Palombini
5 anni fa
Sono <empre una gioia le tue opere.
Agatino Furnari - Mess
5 anni fa
Complimenti un'opera fantastica.
Tanya Bartolini
5 anni fa
che sia al chiaro (giorno) o al scuro (notte) quello che fa sentire che è davvero speciale e l'intensità e l'amor proprio dietro alla tua opera l'importanza di sentirsi bene e amati mentre si crea cose meravigliose con la consapevolezza che c'è un mondo spietato sempre ma c'è anche un mondo meraviglioso che vede con gli occhi del cuore...e solo per questo uno si mette alla prova con se stessi....c'è anche quà tutto l'amore e la passione del mondo dell'arte....Tantissimi complimenti di cuore...un emozione unica...la luce nel buio attraverso lasciando una scia di stelle....un magico incanto ....una magia del cuore...io osservo e vedo amore.!!!! grazieeeeeeeeeee.........Tanya!!!!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login