frame 4

frame 4

Fotografia Digitale, Politico/Sociale, Felicità, Computer grafica, 100x76cm
Viviamo in un periodo complesso, una fase storica in cui la crisi ci porta a un radicale cambiamento dei nostri stili di vita e in cui la precarietà lavorativa ci toglie la fiducia, prima ancora che la speranza, nel futuro. Il nostro senso di comunità appare smarrito e quasi assente, a causa della disgregazione sociale che stiamo attraversando, e le persone tendono ad allontanarsi sempre di più, isolandosi ed emarginandosi.
La fotografia è stata realizzata nella Certosa Reale di Collegno, che fino al 1993 era ancora sede dell’Ospedale psichiatrico di Torino. Questo luogo evoca nell'immaginario collettivo il concetto di emarginazione. Un’emarginazione forzata che, pur con forme e contesti molto differenti, continua a manifestarsi nel nostro presente, senza bisogno di sbarre alle finestre o di muri che impediscono l’accesso al mondo esterno. Ed è da questa considerazione che si apre una riflessione sulle cause e sugli effetti dell’emarginazione, anche quando essa non è “cronica” né formalmente imposta, ma è il frutto della società e delle dinamiche contemporanee.

Piace a 3

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login