Obsolescenza programmata

Obsolescenza programmata

Pittura, Politico/Sociale, Simbolo / Lettera, Tecnica mista, 150x200x2cm
La violenza, la brutalità che l'uomo contemporaneo compie nei confronti di tutto il vivente, in particolare verso gli animali. Ho realizzato un "Golgota", dove ad essere crocefisso è ogni animale, il cranio di una pecora, delle mani che stritolano un grumo di sangue e lana, la croce realizzata utilizzando alcune righe tratte da "van Gogh il suicidato della società" di Antonin Artaud, sotto uno zoccolo di cavallo pieno di rosso, poi tre familiarissime vaschette di polistirolo che troviamo al supermercato, dove il vivente sta lì, diventato oggetto di piacere per palati per giunta tutt'altro che sopraffini, ma abituati a pensare che quello che trovano nel piatto, per il semplice fatto che sia rosso e fatto più o meno così e così sia carne, mentre in realtà è per l'88% veleno: coloranti, antibiotici, mangimi di dubbia provenienza, acqua all'arsenico ecc.Dunque il vivente torturato e sacrificato....alla fine per avvelenarci! Antropocentrismo sopra ogni cosa, e da parte mia tanta vergogna di essere un essere umano.

Piace a 3

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login