Luci ombre sangue amore..

Luci ombre sangue amore..

Pittura, Politico/Sociale, Fantasia / Visionario, Tecnica mista, 80x110x05cm
Un Breve racconto arricchito da riflessi di anima.
I quadri, realizzati ad olio sono completati con l'inserimento di plastica bruciata, interrompono la narrazione come ricordi appena accennati.
La storia di un individuo che affronta la metafora della maschera come strumento di integrazione forzata. La perdita dell' identità viene sconvolta dalle emozioni che annientano e salvano il protagonista.

- Opera 1.
Cammino in città sfidando ogni cosa che incontro.
Sento di non avere nulla. Paura e odio si riflettono negli occhi stanchi, posso solo provare a nascondermi da me stesso.
-Opera 2.
Per la prima volta indosso una maschera. L'anima viene rinchiusa e celata. Non sento più i vostri sguardi, posso cominciare a combattere senza nemmeno muovermi.
Ora sono come voi mi volevate.
- Opera 3.
Ma ogni giorno mentivo a me stesso. Sentivo le viscere contorcersi. Autolesionista e paranoico cercai un dolore così forte da risvegliarmi.
- Opera 4.
Per un istante riuscii a togliere la maschera che proteggeva ogni falsità. Il viso ormai sfigurato allontanò l'intero mondo.
Solo, nell'ombra, il freddo paralizzò il mio corpo.
- Opera 5.
Perso lontano da tutti ti trovai.
Nascondevi l'anima sotto cicatrici di ricordi. Ma il timido bagliore che emanavano i tuoi occhi, bastò per scaldare quel poco che rimaneva di me.
Nel silenzio di brevi momenti imparai ad amare.
- Opera 6.
In un giorno di luce, strappai il mio cuore e te lo donai.
- Opera 7.
Ora respiravi libertà, lontano dal passato e dalle ombre.
Vivevi per stupire e illuminare.
- Opera 8.
Ma senza un cuore il mio corpo appassiva. Ero felice di stare con te, anche se per pochi attimi.
Assaporai la vita nella sua pienezza per poi sparire nei sogni.
- Opera 9.
Dopo poco tempo però l'oscurità e gli incubi ancora una volta, portarono una maschera sul tuo volto.
Il dolore riusciva a plasmarti annientandoti quasi del tutto.
- Opera 10.
Ma il destino si nascondeva all' orizzonte. Il cuore a te donato ti avrebbe guidato da me come una bussola.
Non importa come ne quando, ma mi ritroverai....

Piace a 7

Commenti 2

gavino meloni
5 anni fa
gavino meloni Artista
senza parole...bel progetto:)
Maristella  Angeli
5 anni fa
Maristella Angeli Premium Pittore, Artista
Interessante!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login