Facciamo che io ero... una bambina

Facciamo che io ero... una bambina

Fotografia Digitale, Bellezza, Ritratto, Digitale, 40x40cm
Questa foto fa parte di una serie di scatti che testimoniano una performance privata dal tema ludico-psicologico: “facciamo che io ero… una bambina”.

L’idea era di evocare l’infanzia attraverso il “gioco di ruolo” e l’uso di travestimenti.
La fotografia aveva lo scopo di documentare il percorso che avrebbe condotto donne, ormai mature e madri di famiglia, a riappropriarsi della propria immagine puerile.
Durante la performance, si è verificato, come previsto, un ribaltamento dei ruoli: al posto di vedere bambine che giocano “a fare le signore” un gruppo di signore giocava a “fare le bambine”. Gradualmente ci si è spogliate (anche fisicamente) della propria immagine adulta per cercare una diversa identità, esattamente come avrebbe fatto un fanciullo.
I ritratti che ne sono derivati testimoniano la volubilità della percezione del sé, in bilico fra la memoria adolescenziale di un’identità instabile e sempre in mutamento, la consapevolezza del proprio io e la necessità di un’immagine virtuale pubblica, omologata e impersonale.

Piace a 9

Commenti 4

ARMANDO TINNIRELLO
4 anni fa
foto fresca e spigliata
Giovanni Longo
4 anni fa
Giovanni Longo Artista
scatto e concetto affascinanti, brava Silvia.. ;)
Silvia Abbiezzi
4 anni fa
Silvia Abbiezzi Artista
Grazie Andrea. Ho visitato la tua pagina, mi piace il tuo lavoro. Bravo.
Andrea Albonetti
4 anni fa
Mi piace

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login