Viaggi senza dimensione ...

Viaggi senza dimensione ...

Pittura, Spiritualità, Astratto informale, Inchiostro, 22x31cm
Viaggi senza dimensione ...

Con il silenzio dentro le parole,

Con urli e imprecazioni dentro ai silenzi,

con il contachilometri gonfio di cifre senza valore,

procedi zoppicando, fra strade asfaltate

e mulattiere di località estinte, di case senza dimensione.

Se vi fa piacere ascoltate anche la musica:

http://youtu.be/YCKANiM9tUM

Piace a 18

Inserisci commento

Commenti 13

Monomax    M. Soldi
1 anno fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
Many thanks Luke !
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
Hai ragione Massimo, sono da sempre un accanito sostenitore dell'Imperfetto, lo scrivo volutamente con la maiuscola perchè credo che esso rappresenti profondamente il senso del tutto, quel tutto che è in perenne trasformazione e migrante verso la perfezione, all'utopia che racchiude il meraviglioso concetto di diversità e di positivismo; di contro l'estrema ricerca della perfezione racchiude il germe della follia, del modello unico, dell'autoreferenziari e referenziare ogni cosa con una raggiuta, apparente perfezione, che ci allontana dal nostro "reale" mondo.

Almeno penso possa essere così ... ;-)

Grazie del commento Massimo

max
Massimo Bonanni
5 anni fa
Massimo Bonanni Artista
Questa opera mi affascina moltissimo...
E leggendo le tue parole sulla perfezione e imperfezione, mi è venuto in mente Klee e il suo angelo con una ala sola: "questa capacità dell'uomo di spaziare a piacimento con lo spirito nel terreno e nel sopra terreno, in antitesi con l'impotenza fisica costituisce la più profonda tragedia umana: la tragedia della spiritualità. La conseguenza di questo coesistere di impotenza corporea e di mobilità psichica é la dicotomia dell'essere umano. L'uomo è per metà prigioniero e per metá alato; ognuna delle due parti accorgendosi dell'altra, prende coscienza della propria tragica incompiutezza."
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
:-) viaggi del fanciullo che non c'è più ... Peter Pan ogni tanto si sposta nell'isola che non c'è

http://youtu.be/vrx5mwxMICg
 Schirà *
5 anni fa
Schirà * Artista
Viaggi allegri pieno di fantasia
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
forse tutto quello che ho scritto è racchiuso qui , in un pezzo dei R.E.M.:

http://youtu.be/ijZRCIrTgQc
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
Per finire credo che non esista mai vera sconfitta, perchè mai può esistere vera vittoria.

Ancora grazie,

Una buona giornata,

Max
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
Siamo indissolubilmente legati a binomi come lo Spazio e il Tempo, il Bene e il Male, il Bello e il Brutto, e così via; questo credo ci renda precari, facili agli entusiasmi e repentinamente alla caduta degli stessi. Passiamo nell'arco di una giornata da sorrisi a pianti, fosse anche solo interiori, siamo 4 elementi in lotta per il predominio, siamo Luna e Sole in continuo ciclare, per dimostrare il Principio che regola tutto il Cercio e la pulsazione nel movimento.
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
E' inutile mentire, siamo Perfetti nell'animo e Imperfetti nel corpo, ciò che possiamo con lo Spirito e la mente, non possiamo con la nostra figura terrestre.

Quanto poi al divario generazionale, credo sia insito nel divenire di tutte le cose umane, nel moto senza sosta del cammino umano ... invecchiamo per lasciare spazio al nuovo, come per la Natura; ma non credo che vi sia veramente un divario, se mai una distanza naturale che preme sulle circostanze e la vita di tutti.
Monomax    M. Soldi
5 anni fa
Monomax M. Soldi Artista, Art lover
Grazie Giulio,

credo che il problema dell'uomo è nella sua stessa natura, quella duplice natura che ci fa percepili e invisibili, ma sopratutto a Tempo, e ci costringe con tappe forzate a raggiungere spesso mete non desiderate, lontane come Galassie dal nostro desiderio e sentire.

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login