E sul finir del Giorno

E sul finir del Giorno

E SUL FINIR DEL GIORNO
Oltre i silenzi di un parlar piano, ascoltai nell'ombra, il cuore fece un sobbalzo, nell'ombra vidi l’angelo che aprì le sue ali sopra il respiro del cielo nero, ali aperte su un corpo nudo. Io sono il tuo angelo, quello che mai ti abbandonerà, quello che il tempo non può fermare, quello che aspetta solo un tuo sì per rivelarsi al tuo cuore. The Manikinman 2013

Piace a 6

Commenti 4

Barbara Ghisi
6 anni fa
mi piace molto l'opera, e tantissimo la poesia. Bravo
Anna Maria Peluso
6 anni fa
Molto interessante!
Andrea Albonetti
6 anni fa
bella
Stefania Rinaldi
6 anni fa
molto particolare e profondo

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login