NIGHT VISITORS (many and alone)

NIGHT VISITORS (many and alone)

NIGHT VISITORS
E' buio
E' notte
Fa caldo
Fa molto caldo, impossibile resistere sulle lenzuola calde, impossibile resistere chiusi dentro pesanti pensieri.
C'è una cosa sola da fare, fuggire dalla stanza, uscire di casa.
Centinaia e centinaia di persone vagano per le vie della grande e bollente città,
molte raggiungono il centro.
Qui c'è gente, c'è luce, si può star soli oppure parlare con chiunque.
I pesanti pensieri vengono trainati dalle scie delle velocissime biciclette che sfiorandoti rinfrescano, quelli più cupi si accompagnano alla vista di uomini soli che soli camminano così da sempre tutto il giorno.
Nei sorrisi delle famiglie vocianti, nello svolazzare dei piccioni, nello scintillio dei telefonini in mano a tutti, a chiunque, nei colori dei vestiti, nelle molteplici lingue parlate, si cerca qualche cosa di simile a se, e non lo si trova, e si vaga per il centro come solo un visitatore di Marte può fare.
Si osservano i sorrisi per un paio d'ore ed i pensieri ed i vestiti sembrano più leggeri e freschi.
Si può tornare a casa.
Nella stanza ci accolgono lenzuola troppo ruvide e calde, ma ci si addormenta lo stesso.

Piace a 7

Commenti 2

giulio micheletti
6 anni fa
Auguri e complimenti e un grande grazie
alberto bottura
6 anni fa
alberto bottura Artista
Complimenti Barbara, bellissima!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login