"DIO DIO perchè mi hai abbandonato"

"DIO DIO perchè mi hai abbandonato"

E' un gesto estremo! E' il gesto disperato di chi non ha più punti di riferimento. Le certezze sono svanite, e ogni strada percorsa riporta sempre allo stesso punto di partenza: QUI, nel presente senza tempo.
Questo è un luogo infinito, spaventoso, una stanza vuota senza specchi, dove è impossibile concettualizzare chi sei. E' un luogo che richiede l'abbandono di ogni maschera, di qualsiasi appiglio, un non-luogo dove lasciare che la vita accada, senza alcuna resistenza.C'è smarrimento e un forte senso di essere abbandonato dalla vita stessa, che impietoso vela i suoi progetti.
Nell'angoscia mi inginocchio e imploro aiuto, ma nessuna risposta arriva, se non l'assordante sibilo del silenzio; in una cieca disperazione impugno una pistola, e scarico la frustrazione di questo abbandono contro il simbolo di ciò che mi hanno insegnato essere il valore più alto a cui riferirsi……………..

Ho scelto di usare la porta di un' ambulanza (riproduzione) come metafora del concetto di "soccorso" nel momento di massima necessità. Sull'inginocchiatoio è appoggiata una pistola (riproduzione), come strumento di incisiva offesa.

"DIO DIO PERCHè MI HAI ABBANDONATO?"

Piace a 6

Commenti 5

Suzan a1qq Hijab
6 anni fa
o?
Dio, Dio, perché hai preso me!
Kumudra
6 anni fa
Kumudra Artista
Grazie mille a tutti...davvero!!!
Cat
6 anni fa
Cat Fotografo
Bonne chance !
Martina Buzio
6 anni fa
Martina Buzio Artista
Una domanda che si fanno in molti ... bella installazione. bravo!
Lino Bianco
6 anni fa
Geniale, forte provocazione nella denuncia dell'egoismo dirompente. Bravissimo Kumudra.
Un abbraccio.
Lino

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login