LA CRISI IN ITALIA (I PORTABORSE-L'IMPRENDITORE DEL 2011-IL SUICIDIO-)

LA CRISI IN ITALIA (I PORTABORSE-L'IMPRENDITORE DEL 2011-IL SUICIDIO-)

Pittura, Politico/Sociale, Acrilico, 150x100x022cm
L'IMPRENDITORE HA DAVANTI ALLA SUA VITA UNA SCACCHIERA E NON HA PIU' PEDINE; C'E' RASSEGNAZIONE, SHOCK PER QUELLO CHE LUI SA' ACCADRA' ALLA SUA AZIENDA,ALLA SUA FAMIGLIA,ALLA SUA VITA.
I CREDITORI SPARISCONO, I DEBITORI NON LASCIANO TREGUA E LE TASSE GLI HANNO GIA' TOLTO TROPPO.
L'IMPRENDITORE CHE ERA NON C'E' PIU'.

LA COLPA E' TUTTA SUA?

FORSE SE AVESSI FATTO DIVERSAMENTE,
FORSE SE NON AVESSI CHIESTO FINANZIAMENTI,
FORSE SE NON AVESSI ASSUNTO COSI' TANTE PERSONE,
FORSE SE NON AVESSI PAGATO LE TASSE,
FORSE SE FOSSI STATO PIU' STRONZO......

L'IMPRENDITORE STACCA LA SPINA DELLA SUA VITA...

E...LA POLITICA VA AVANTI, CI SONO ANCORA TANTE PEDINE...

Piace a 39

Inserisci commento

Commenti 18

Corrado Lippi
6 anni fa
Corrado Lippi Artista
Bisogna fare borse che pesano un quintale...
Rosa Lamberta
7 anni fa
Rosa Lamberta Artista
Veramente notevole!!
Bravissima!!!
ENZO PIROZZI
7 anni fa
ENZO PIROZZI Artista
tutte molto belle in vero stile france complimenti buona fortuna la meriti ciao enzo
Maria Cristina  Neviani
7 anni fa
Sei sempre molto personale, con una delicatezza potente anche nella rappresentazione del dramma...
Nanouk Reicht
7 anni fa
terrible et magnifique travail.Tristesse et compassion pour les victimes.
Waldemar Dabrowski
7 anni fa
Very interesting...!
Gianfranco ferlazzo
7 anni fa
Ho sempre pensato che, nella apparente freschezza ludica del tuo lavoro, si celasse,seppur sottotraccia,un grande senso della tragedia umana ed un pathos esistenziale raro:in questa serie tutto è estremamente calibrato verso un destino apocalittico dove le possibili risposte rimangono sospese.Complimenti!
gabriele parenti
7 anni fa
Opera toccante...densa d attualita e sentimento.
Barbara Ghisi
7 anni fa
grandiosa!!!Potessi votare :(
Vivalarte
7 anni fa
Vivalarte Artista
Good luck I hope You win !

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login