serie # 5a

serie # 5a

Piccoli riquadri, posti in sequenza, pezzi di cieli addensati attraverso i quali passano ombre d'aerei che scaricano bombe.
Il volo degli aerei è reso in sequenza, come fossero “fotogrammi” cinematografici in movimento. Tuttavia il movimento è di fatto cristallizzato, raggelato in lacerti che si fissano, e per questo inquietanti giacchè costringono il pensiero alla concentrazione, a sospendersi, a fissarsi su quel momento perchè non sia abitudine o indifferenza.
Nulla è reso con un aspetto che in natura è proprio, il cielo è reso in brani, geometrici, contigui ma separati, fatti in un insieme di gesso e di acetato di vinile che si crepa e si spacca al passare degli aerei, che invece del metallo pieno, sono eterei, ombre malsane, nugoli di insetti pericolosi e infestanti. E tutto è esteticamente elegante, dunque attraente nel bianco e nero.
La guerra è qui mostrata come un'opera.

Rossana Ratti

Piace a 12

Commenti 3

Vittorio Comi
7 anni fa
Vittorio Comi Artista
ogni tanto qualche bomba in Brianza si potrebbe anche buttare......sempre eleganti e convincenti i tuoi lavori.
Cat
7 anni fa
Cat Fotografo
Intéressant et beau ! Bonne chance :)
Souad Nasr Makhoul
7 anni fa
beautiful presentation!

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login