Hotel Sogno

Hotel Sogno


Un volume rappresenta l'essenza della ratio: uffici, appartamenti, altro. Tanta gente che porta li dentro le proprie storie, diverse tra loro ma terribilmente uguali.
Un edificio qualunque, in prestito temporaneo dal Belgio.
Noi qui.
Non importa la distanza, non importa chi vi "abita".
All'interno: fatiche, aspirazioni, contraddizioni grandi.
Poi... il Sogno, posizione suprema, imprescindibile, irrinunciabile per tutti. Diventa quasi ratio, trasforma la nostra memoria, stravolge mille concetti, li elabora, è li, anche per pochi attimi, la nostra progenie.
Ritornare, forse, alla terra d'origine, rivivere le piazze, il chiasso del dialetto.
Una parola diversa, un nome differente, un istante di ieri per addormentarsi in un desiderio lungimirante:
HOTEL SOGNO.

- Pino Spadavecchia - Artista
- Davide Tarricone - Architetto

Piace a 37

Inserisci commento

Commenti 13

Antonella de Pascale
6 anni fa
contrasti luminaire.....
Franco Confessore
6 anni fa
Molto bella, complimenti!
Constantin Severin
6 anni fa
Great, it's like a dream in a dream...
maria grazia cimatti
6 anni fa
geniale lo spazio come contenitore di emozioni
GIULIO DE RUVO
6 anni fa
GIULIO DE RUVO Artista
Che non sia un ...sospiro paradisiaco?!?
LUSSORIO SERRA
7 anni fa
LUSSORIO SERRA Artista
Mi piace. Molto bella e significativa.
Roberta Nozza
7 anni fa
Roberta Nozza Artista
Eccellente lavoro, hai colto la componente onirica che sta racchiusa nella realtà, complimenti sinceri!
Marco Cabalinguista Roascio
7 anni fa
Molto interessante, questo lavoro!
Angelo Zani
7 anni fa
Angelo Zani Artista
Ciao Pino, tienimi un posto all'Hotel Sogno! Complimenti, splendido lavoro.
Jo Ravizzotti
7 anni fa
Jo Ravizzotti Artista
E' un invito a intraprendere un viaggio in orizzontale, verticale, diagonale, dentro e fuori, tra i cassetti, per i declivi, a penetrare tra i recessi misteriosi, nei sogni del ritorno o della speranza. Comunque in viaggio, sempre in viaggio tra il pensiero, l'idea e il sogno, perché non resti solo un sogno

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login