Requiem

Requiem

Dalla serie 'Requiem'.
‘Requiem’ è un canto di abbandono, una storia per simboli, che parte da oggetti - ricordo che giacciono dimenticati o abbandonati (foto 1 - 5: ‘nel vuoto ho impressa la mia immagine fantasma’) e arriva fino alle rovine dello spazio vuoto, potenzialmente pronto per nuove interazioni (foto 5 - 12: ‘nel vuoto le cose vivranno’).
Il terzo paesaggio è la tomba di relazioni umane finite. Al contempo è spazio per nuove interazioni tra le cose: rovine, resti, rifiuti, piante. Nascono relazioni ‘inumane’ che vivono nel luogo insieme ai fantasmi, i ricordi, le tracce delle relazioni passate.

Piace a 2

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login