Touch- Arte contemporanea tra realtà ed illusione
Mostre, Milano, 22 settembre 2017
Tra le diverse tematiche predominanti nella storia dell’arte la realtà e quindi la sua rappresentazione più o meno fedele hanno avuto un’importanza notevole, contraddistinguendo diverse epoche e movimenti. E’ cosi che tendenze come quella attestatasi negli anni ’70, volta a riprodurre in maniera minuziosa e con una perfezione quasi maniacale la realtà, hanno condotto ad un genere quale l’Iperrealismo, per esempio, ancora oggi largamente diffuso.
L’artista d’altro canto ha sempre imitato la natura, magari reinterpretandola, impadronendosi del contesto, modificandolo in base alla propria sensibilità, restituendo la realtà a tal punto da ingannare la mente dell’osservatore o costruendo mondi paralleli, fiabeschi, surreali. In entrambi i casi l’arte ha avuto e continua ad avere la possibilità di manifestarsi in tutto il suo potere, attraendo lo spettatore e attivando un gioco di emozioni; un silenzioso dialogo tra l’opera e chi la osserva.
Questa esposizione intitolata “Touch” vuol evidenziare proprio questa straordinaria capacità dell’arte e al tempo stesso dell’artista.. Touch proprio perché chi guarda deve sentirsi disorientato a tal punto da voler toccare con mano quelle realtà che gli vengono palesate, al fine di vagliarne la veridicità.

La 809 Art Gallery, situata in zona centrale a Milano in via Bergamo, forte di un’eredità che sconfina dall’800 alle ultime avanguardie del ‘900 si avvicina all’espressione contemporanea, studiandola e comprendendola con la stessa passione rivolta all’Arte del passato. Il progetto di questa galleria prevede di fissare un punto di equilibrio tra espressione artistica del passato, consolidata dal passato ed espressione artistica presente.

Per candidarsi scrivere mail a francycall@hotmail.it

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login