Noa Noa Art Residency 2019
Residences, Indonesia, Denpasar, 08 luglio 2019
NOA NOA ART RESIDENCY TERZA EDIZIONE
Concorso internazionale per artisti

Termine iscrizioni: 31 marzo 2019
Application on line: noanoaartresidency.com
Premi: biglietti aerei, alloggio in Villa, mostra collettiva in Italia

Noa Noa Art Residency è un progetto di residenza artistica a Bali – Indonesia – che ha come scopo la volontà di fornire ad artisti provenienti dal tutto il mondo, un'esperienza di crescita unica e personale, stimolata dal contatto con il mondo Indonesiano. Noa Noa Art Residency si ispira alla figura di Paul Gauguin. “Noa Noa” ricorda, infatti, il titolo del diario di viaggio dell’artista che ben sintetizza la filosofia della residenza. «Sono fuggito – scrive Gauguin – da tutto ciò che è artificiale e convenzionale. Qui entro nella Verità, divento un tutt’uno con la natura».

Il bando è aperto a tutti gli artisti e agli studenti delle Accademie d’Arte, senza limiti di età e nazionalità, purché dimostrino una significativa competenza nella propria disciplina (pittura, disegno e illustrazione, installazione, fotografia, video art, digital art) e accettino le condizioni indicate nell’application online: http://noanoaartresidency.com/apply-now/. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 marzo 2019. I candidati dovranno accompagnare l’iscrizione con tre opere della loro produzione. Tutte le domande ricevute entro il termine indicato nel bando saranno esaminate da una giuria di professionisti del settore che decreterà i quattro vincitori. La commissione giudicatrice è composta da Martina Corbetta (Presidente), Roberto Pisoni (Direttore di Sky Arte), Rossella Farinotti (Curatore e critico d’arte, titolare di LabRouge), Nuria Mora (Artist) e Matteo Bergamini (Direttore di Exibart)

I vincitori della seconda edizione sono stati: Alberonero, Italia: “per i progetti site specific in forte dialogo con l’ambiente circostante, spesso silenzioso e incontaminato”; Nuria Mora, Spagna: “per la vivacità espressiva e compositiva del segno, per la combinazione di tecniche differenti che spaziano dal wallpainting alla pittura, dal collage all’installazione”; Federica Di Carlo, Italy: “per la sua indagine sul rapporto uomo-natura e per il suo appassionato studio delle leggi della fisica e dei meccanismi della visione.” Paul Wackers, Brooklyn: “per la semplice poetica basata sulla raffigurazione di elementi che l’artista vede e memorizza. Paul rende tutte le cose familiari confuse, caotiche, i piani si scompongono e creano nuove visioni, illusorie, ma al tempo stesso possibili.”

I quattro artisti selezionati di questa terza edizione saranno ospitati dall’8 al 28 luglio 2019 in una esclusiva Villa a Bali (Canggu), dove potranno lavorare utilizzando strutture e materiali forniti dall’organizzazione stessa. Noa Noa Art Residency, oltre all’ospitalità e allo studio, offre un programma finalizzato all’interazione ed incoraggia l’esplorazione, la ricerca e la creatività con “Artist’s Pocket Diary”, un percorso che comprende l’assistenza al lavoro in studio ed escursioni culturali. Al termine della Residenza sarà organizzata una mostra in Italia, da Martina’s Gallery (Monza Brianza).

Per maggiori informazioni su modalità e quota di iscrizione è possibile visitare il sito http://noanoaartresidency.com/.


Mail: info@noanoaartresidency.com; Whatsapp: + 39 339 200 5291
Facebook: https://www.facebook.com/noanoaartresidency/; Instagram: @noanoa.art.residency

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login