proprio qui
Mostre, Barletta, 18 agosto 2016
Una serie cinematografica prodotta negli Stati Unti ispira un'esposizione estiva che ben si adatta alle opere d’arte, nate per essere osservate e per parlare a chi hanno davanti. C’è ben poco da dire quando l'arte si conclama con opere semplici e raffinate in cui tratti astratti si confrontano con quelli più espressamente figurativi lasciando che conti chi osserva, 'le persone che sono davanti, proprio qui, proprio ora'. Semplicità ed essenzialità, naturalezza e leggerezza sono i presupposti per la comprensione delle opere in mostra, lontano dalla convenzionalità, tutte altamente contemporanee. Toni mai invadenti, tecniche per nulla corpose, leggerezza estetica e soavità di tratti incantano l’osservatore, lasciandolo quasi a riflettere, rigenerarsi. Ci sarà poco da dire, poiché parleranno solo i dipinti di Agnieszka Ceccarelli, Ilaria Finetti, Marco Lazzarini e Donatella Violi, in un confronto leggiadro ed elegante. Agnieszka Ceccarelli crea con la materia e il colore opere di una raffinatezza sorprendente; toni soavi anche quando c'è il grigio o il nero, contrasti sempre pacati identificano, in grandi formati, opere ispirate alla natura di pregevole fattezza e alta maturità artistica. Una grande artista dalla semplicità straordinaria, lascia che il suo animo e la sua passione si infiltrino tra toni, gesti e materia in importanti soluzioni contemporanee. La grandezza della Ceccarelli sta nella tecnica materica che non è mai invadente, passando la mano sulla superficie si assiste ad una ruvidità insolita poiché lo spessore quasi non esiste e l'apporto di materiali diviene tutt'uno con il colore e il fondo. Una leggiadra energia positiva si espande sulla superficie identificando una dimensione più onirica che reale, in un tripudio di soavità. Ilaria Finetti è un'artista determinata nella sua semplicità: con l'acquerello su carta lascia che la mano si muova ispirata dalla quotidianità, dal suo lavoro, dalla magia della creazione umana. E' una tecnica leggera e delicata quella dell'acquerello, è innegabile, la complessità sta nella sua applicazione e nell'utilizzo sapiente, ma la Finetti riesce pienamente a dare carattere e determinazione attraverso i toni, scuri ma non troppo, definiti e precisi. Si assiste alla precisione del tratto e alla concettualità di ogni disegno, dagli embrioni che custodiscono la nascita alle piante che si palesano con grazia. E così pare di essere in un mondo favoloso tra i gesti della Finetti, in cui librarsi naturalmente guidati dalle linee ricurve di uno spirito semplice che sa fare la differenza nel panorama artistico di oggi.
Marco Lazzarini è una mano matura ed esperta che racconta dei paesaggi della sua terra attraverso piccoli tratteggi. Una tecnica corposa ma leggera, resa dallo spessore addensante del colore identifica paesaggi caldi, vividi, soleggiati. Apparentemente astratti i dipinti di Lazzarini si apprezzano da lontano poiché da vicino si coglie la tecnica, quello spatolato piccolo ed intenso che prende forma ad ogni passo indietro, come per magia compaiono viali, case, barche. Ed allora pare di essere confusi, più ci si allontana e più compaiono dettagli, come in un fantastico gioco a cui si aggiungono odori, tatto ed emozioni a completare la grandezza di piccole grandi creazioni.
Donatella Violi si cimenta in soluzioni sempre diverse, abbandona le mongolfiere per abbracciare paesaggi solitari, da tempo protagonisti dei suoi mondi. Una mano attenta e meditativa lascia che le parole solchino i sui tratti in soluzioni molto impegnative e ben studiate. Una attenta ricerca del colore intrappola l'osservatore prendendolo allo stomaco lasciando che opere dall'atmosfera romantica si alternino ad altre più schiette e dirette, dai toni meno trasognati. Segni e solchi tracciano ogni opera con una continuità faticosa senza la quale ci sarebbe un grande malinconico vuoto.


‘"Dovunque voi siate, non importa se a un quarto di miglio o dall'altra parte del mondo. Quello che conta nella mia vita saranno sempre le persone che ho davanti. Proprio qui. Proprio ora. Tu sarai sempre con me!"

Fast and furious, serie di film prodotta negli Stati Uniti d’America












Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login