PROGETTO ARTEMISIA 2015
Mostre, Verbania, Piedimulera, 30 maggio 2015
Il Progetto Artemisia nato nel 2008 vuole far conoscere l'Arte al femminile proponendo artiste affermate e sconosciute senza limiti di età e provenienza geografica, sono donne che lavorano seriamente e che credono in quello che fanno. La manifestazione della durata di tre settimane è arricchita da vari eventi, presentazione di libri, letture, performances, il tutto è realizzato grazie a generosi volontari che gravitano all'interno dell'Associazione LaborART. Un ringraziamento a tutte le Artiste, ai relatori e in particolare alla scrittrice Emilia Sarogni che da alcuni anni ci onora con la sua presenza presentando di volta in volta i suoi affascinanti libri. L'evento è presentato dalla Professoressa Federica Mingozzi.
Espongono:
Raffaella BALDISSONE, Angela BETTA CASALE, Chiara CALORE, Ivana CASALINO, Erminia GEBBIA, Elisa LONGONI, Gabriella MONTINI, Silvia PERRONE, Paca RONCO
Programma:
30 maggio ore 17,00 Saluto del Sindaco Dott. Alessandro LANA
inaugurazione con Ospite d'Onore Emilia SAROGNI, presentazione libro "Alessandro MALASPINA" a cura di Federica MINGOZZI letture a cura di Daniela BONACINI ed Elena NUNZIATINI Con la partecipazione del Gruppo folcloristico "I Stciupatell"
31 maggio ore 17,00 lettura poesie di Elisa LONGONI a cura di Anny PIACENZA GAULIER
7 giugno ore 20,45 Silvana PIRAZZI "Dipinti e romanzi nel salotto della Belle Époque" letture a cura di Daniela BONACINI ed Elena NUNZIATINI
12 giugno ore 17,00 presentazione libro Amilca ISMAEL a cura di Danila TASSINARI
13 giugno ore 17,00 presentazione libro di Raffaella BALDISSONE a cura di Paolo CROSA LENZ
20 giugno ore 17,00 Percorso poetico al femminile, attraverso le parole di alcune grandi autrici a cura di Federica MINGOZZI. Letture a cura di Silva CRISTOFARI.
21 giugno ore 17,00 Daniela BONACINI e Elena NUNZIATINI in"Donne: Dee, Ninfe e Sirene. L'amore ai tempi di Itaca."

Commenti 1

Cat
4 anni fa
Cat Premium Fotografo
Auguri a tutti !

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login