Intitolazione dell'Aula Magna al maestro Ghumbert di Cattolica
News, Messina, Taormina, 20 dicembre 2014
Taormina. Si è svolta presso l’Istituto comprensivo 1 di Taormina diretto da Carla Santoro, alla presenza di una numerosa platea, la cerimonia di intitolazione dell’Aula Magna dello stesso Istituto Comprensivo 1 di Taormina, al maestro Ghumbert di Cattolica (al secolo Umberto Martorana), autore degli splendidi murales che abbelliscono la sala. La manifestazione, già programmata ed organizzata da tempo, è iniziata con il fatidico taglio del nastro tricolore ad opera di Luisa Greco, componente del Consiglio di Istituto. Subito dopo con gesto fulmineo è stata scoperta la targa, recante il nome del maestro taorminese, di fronte ad un nutrito pubblico che, con calorosa ovazione, ha applaudito Ghumbert e contemplato, con ammirazione, i murales realizzati. La cerimonia è proseguita con l’intervento della dirigente dell’Istituto comprensivo 1 di Taormina, Carla Santoro, che ha ribadito la sua stima e la sua gratitudine al maestro per l’opera eseguita con pregevole maestria sulle ampie pareti dell’Aula Magna dell’Istituto. “Poche persone – ha spiegato la dirigente scolastica – donano la loro arte senza compenso alcuno ad una istituzione e, meno che mai alla scuola, che fra i suoi compiti istituzionali ha anche quello di educare al bello e sensibilizzare all’arte le giovani generazioni. La pittura di Ghumbert è come un meraviglioso viaggio attraverso il colore, con le tonalità calde del sole della nostra Sicilia e dei paesaggi che sono stati abilmente rappresentati nelle pareti della sala”. Tre studentesse dell’Istituto comprensivo 1 di Taormina, Sara Manfrida, Susanna Caruso e Andrea Bambara, hanno svolto la funzione di hostess, leggendo il curriculum del maestro a cui, a fine manifestazione, è stato donato il Pennello d’Argento. La manifestazione ha avuto il plauso del consigliere comunale Pina Raneri, intervenuta in qualità di delegata del sindaco Eligio Giardina e sempre molto presente alle attività della scuola, a cui contribuisce con supporto di idee e iniziative. Commovente il saluto ed il ringraziamento del maestro Ghumbert di Cattolica che, durante questi anni di attività a scuola, è stato apprezzato e stimato da tutti per le sue doti artistiche ed umane. La collezione di quadri del maestro Corrado Cagli, che prima ornava le pareti dell’Aula Magna, fa bella mostra di sé nell’ufficio di presidenza, da anni divenuta “Sala Cagli”, dove sono custoditi in sicurezza e vengono quotidianamente ammirati da tutti, genitori, alunni, personale della scuola e visitatori anche stranieri, come è capitato durante gli ultimi anni, grazie ai “Progetti Comenius” attivati dalla scuola diretta in maniera brillante dalla preside Carla Santoro

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login