GENTE DI PAESE 4
Mostre, Pisa, San Miniato, 08 marzo 2015
Racconto fotografico di persone e personaggi di Ponte a Egola attraverso le foto di Veronica Gentile

Genere: mostra fotografica
Titolo: Gente di Paese 4
Fotografo: Veronica Gentile
Inaugurazione: domenica 8 marzo 2015 - ore 17.30
Luogo: Ponte a Egola (Pi), Associazione Culturale “La Ruga” via 1° Maggio, 200 – sala “Marinella Marianelli”
Durata: 9 – 23 marzo 2015
Orario di apertura: lunedì, mercoledì e domenica 16.30 - 19.30; martedì 21.45 - 23.45. Ingresso libero.
Info: 339 23 93 899 – info@laruga.it

PONTE A EGOLA Torna dopo le prime tre edizioni, a un anno di distanza, la fortunata rassegna fotografica "Gente di paese" dedicata alle persone e ai personaggi di Ponte a Egola. Nel 2011 è iniziato questo percorso ricognitivo, che non è altro che un racconto per immagini, il racconto di un paese attraverso le persone che lo vivono quotidianamente con i loro mestieri e le loro attività, ogni anno immortalati dagli scatti di un fotografo diverso. Quest’anno le foto sono di Veronica Gentile, giovane fotografa amatoriale ponteaegole, classe 1991.
«Sono prossima a diventare giornalista pubblicista– dice la Gentile –, e collaboro con il sito di informazione GoNews.it prevalentemente occupandomi di sport e di attualità nel comprensorio del cuoio. Questo mio impegno mi ha portato ad instaurare collaborazioni continuative con squadre di categorie medio-alte di calcio, basket e volley e numerose associazioni che svolgono attività in San Miniato e dintorni».
«Nonostante “Gente di Paese” richieda una fotografia di reportage e di racconto – continua la Gentile -, molto diversa da quella dinamica che faccio di solito, dove tutto succede molto velocemente e dove bisogna cogliere l'attimo del gesto atletico, ho accettato con molto piacere di partecipare a questo progetto soprattutto perché l'ho visto come un modo per mettermi in gioco fuori dal mio “habitat naturale” sportivo e sperimentare tipi di fotografia a me meno congeniali.
Inoltre io stessa sono nata e cresciuta a Ponte a Egola e sono per questo doppiamente orgogliosa di aver avuto la possibilità grazie a Filippo Lotti, grande professionista e ottimo compagno di viaggio, e all'associazione culturale La Ruga di raccontare una parte del mio paese che un domani, forse tra 50 anni, rappresenterà com’era Ponte a Egola e come eravamo noi ponteaegolesi».
La mostra realizzata dall’associazione culturale “La Ruga”, è composta di ventiquattro foto (tutte in formato 40x60 cm) e sarà visitabile da domenica 8 marzo 2015, con inaugurazione alle ore 17.30, nella sala Marinella Marianelli, sede dell’associazione, a Ponte a Egola (via 1° Maggio, 200) in provincia di Pisa.
Sono, quelle di questa mostra, le immagini di uomini e di donne che si raccontano e raccontano i loro mestieri. Sono i volti di persone e di personaggi non solo ponteaegolesi ma anche di quanti nel paese svolgono la loro attività.
Gli scatti hanno colto lo spirito dei vari lavori e le varie professioni, dei mestieri, ma anche delle loro passioni: ci sono la pasticcera Monica Benevento, Giancarlo Capecchi del concessionario auto Peugeot, la fioraia Maria Rita Carduccio, il gommaio Daniele Tammone, c’è Sandra Falaschi dell’agraria, la farmacista Francesca Falorni e poi Giacomo Nuti del negozio di caccia & pesca, il giardiniere Santo Mallia, Tina Biagioni della lavanderia “Lavalampo”.
E poi ancora Antonio Giglioli noleggiatore di piattaforme aeree, l’ingegnere Roberto Marianelli immortalato nel suo ruolo di tenente della banda della Croce Rossa Italiana, Ottorino, Daniele e Leonardo Posarelli dell’officina di riparazione moto, Laura Giglioli del negozio di scarpe “Fantasy” e Giovanni Starnini, imprenditore della “Tuscan’s”.
Poi ci sono il Riccardo Mori del negozio di abbigliamento “Punto Moda” e Indra Starnini del negozio di intimo “Omni’s” e ancora Carlo, Carla e Sandra Ricci dell’omonima Terapia Fisica, il riparatore di macchine agricole Gino Rossi e l’idraulico Sergio Senesi, in quest’occasione fotografato con la sua grande passione: il deltaplano a motore.
Per quanto riguarda il settore conciario, simbolo del territorio, e i lavori relativi all’indotto, i protagonisti degli scatti di Gentile sono i conciatori Michele Ciampalini e Simone Cioni, Michele Matteoli, imprenditore conciario e presidente della Cuiodepur, Giuseppe Ciampalini, commerciante di prodotti chimici nonché dirigente della compagine calcistica della Tuttocuoio e Andrea Matteoli dell’officina meccanica Bartaloni, specializzata in riparazioni di macchinari per conceria.
La vita di un piccolo centro di provincia è diverso da quello di una città, grande o piccola che sia. È fatta di sguardi, di persone, di racconti, di memoria.
Attraverso l'occhio di un obiettivo si colgono quelle sfumature che rendono vero il racconto e si fissano nella mente le persone. Persone uniche, straordinarie, vere. Vere come solo la "gente di paese” lo è.
Ad integrare la mostra sarà presentato un video del backstage dei servizi fotografici realizzato da Filippo Lotti e Gianni Mattonai.
L’inaugurazione della mostra sarà ripresa dalle telecamere di Toscana Tv per la rubrica “Incontri con l’Arte” di Fabrizio Borghini.
L'esposizione sarà visitabile, ad ingresso libero, fino al 23 marzo, con il seguente orario: lunedì, mercoledì e domenica dalle 16.30 alle 19.30; martedì dalle 21.45 alle 23.45.
Per info: 339 23 93 899 – info@laruga.it

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login