"Incontro”
Mostre, Livorno, Rosignano Marittimo, 16 agosto 2014
Genere: doppia mostra personale di pittura e scultura
Artisti: Francesco Giuntini (pittura) e Fabio Provinciali (scultura)
Titolo: "Incontro”
A cura di: Filippo Lotti
Inaugurazione: sabato 16 agosto, ore 18.30
Luogo: sala espositiva “La Macchia”, via di Portovecchio, 12a (scalinata a mare) Castiglioncello | Li – spazio dei Bagni Salvadori.
Durata: 16 - 24 agosto 2014
Orario: venerdì, sabato e domenica 18 - 20 e 21.30 - 23.30. Ingresso libero.
Info: www.bagnisalvadori.it, bagnisalvadori@hotmail.it, 0586 754194, 333 3797583
Con il patrocinio di: Comune di Rosignano Marittimo
In collaborazione con: FuoriLuogo – servizi per l’Arte; Associazione Culturale “La Ruga”; Casa d’Arte San Lorenzo
Allestimento mostra: Studio Architettare
Media partner: Toscana Tv

CASTIGLIONCELLO. Ultimo appuntamento con l’arte calendarizzato all’interno degli eventi estivi 2014 dei Bagni Salvadori. Infatti si inaugura sabato 16 agosto alle ore 18.30 presso la sala espositiva “La Macchia” (via di Portovecchio, 12A) la mostra di pittura e scultura dal titolo "Incontro” curata da Filippo Lotti.
Protagonisti il pittore Francesco Giuntini e lo scultore Fabio Provinciali.
“Artisti differenti – dice Lotti – per poetica e modalità espressive, eterogenei tra loro, di diverse provenienze culturali, esperienze e formazione artistica con un diverso campionario di stili e di linguaggio. L’uno, Giuntini, legato alla tradizione post-macchiaola, si ispira al vero, dipingendo ciò che vede, in prticolar modo le marine. L’altro, Provinciali, modella la creta plasmando figure antropomorfe a simboleggiare totem, miti, eroi, creando suggestioni con la sua capacità espressiva”.
Francesco Giuntini nasce nel 1946 a Lari in provincia di Pisa da genitori livornesi. Cresce nel capoluogo labronico e studia a Pisa dove si laurea in ingegneria meccanica.
Durante il periodo universitario studia arte a Livorno e ritrattistica a Firenze, presso uno studio privato.
Va a vivere a Genova per dieci anni per motivi di lavoro, anni nei quali si concentra la sua prima fase pittorica.
Il ritorno a Livorno, nel 1985, vede il secondo momento produttivo di Giuntini costellato da mostre e successi personali, cominciati con l’adesione al gruppo di pittori toscani “Giovanni March”.
Fabio Provinciali nasce a Castiglioncello nel 1955. Frequenta l’Istituto d’arte di Firenze, corsi di nudo all’Accademia d’arte di Firenze, approfondisce la tecnica della ceramica Raku e partecipa a vari corsi di incisione come alla Fondazione d'arte Trossi Uberti di Livorno.
Fin da piccolo aveva la passione di modellare con l’argilla, passione che è diventata poi ragione di vita. Da quarant’anni tiene mostre in tutta Italia.
Questa esposizione, patrocinata dal Comune di Rosignano Marittimo e fatta in collaborazione con FuoriLuogo – servizi per l’Arte e con l’associazione culturale “La Ruga”, riunisce (in tutto) una trentina di opere frutto del lavoro artistico che i due artisti labronici hanno prodotto negli ultimi anni.
Al vernissage sarà presente la troupe del programma “Incontri con l’Arte” di Toscana Tv per la realizzazione di un servizio televisivo sulla mostra.
Mostra che sarà aperta ai visitatori, ad ingresso libero, fino al 24 agosto con il seguente orario: venerdì, sabato e domenica dalle 18 alle 20 e dalle 21.30 alle 23.30.
Per info: bagnisalvadori@hotmail.it, 0586 754194.

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login