BODY OUT
Mostre, Padova, 19 luglio 2019
Come scrive Barbara Codogno nel saggio introduttivo al catalogo della mostra, “La figurazione e la narrazione: Vecchiato nega questi due codici; il suo è un atto di ribellione: la sepoltura del racconto, il funerale della figura. Le figure sono sollevate dal loro ruolo rappresentativo ed entrano così direttamente in contatto con un ordine di sensazione. Lievemente, si percepiscono appena, affiorano da un amalgama informe e indefinito. E la tensione è tutta volta ad eliminare ogni “spettacolo”. Il codice vuole che, per animare l’insieme del dipinto, tra due figure si insinui una storia. Isolare è dunque modo perfetto per rompere con la rappresentazione, impedire la narrazione e liberare la figura. Liberarla anche dalla vita”.

Commenti 0

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login