Biografia

Nicole Moserle è un artista che esplora la natura visuale di immaginari mentali e la loro natura all'interno dei diversi livelli di realtà.
Gli studi eclettici -una Laurea triennale in Economia all'Università L.Bocconi di Milano, una specialistica in Arti Visive tra l'Università IUAV di Venezia e l'Essex University (UK)- l'hanno portata a considerare i legami di riconciliazione tra arte, natura e cultura.
Nel 2013 è stata assegnataria di una borsa di studio per il Master in Photography and Visual Design promosso da NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) e Fondazione Forma di Milano. A cui è seguita una stretta collaborazione con l'illustre fotografo inglese Jem Southam presso la Plymouth University (UK) e come sua assistente personale.
Dal 2009 a oggi ha esposto in diverse mostre collettive, tra cui, nel 2013 allo Spazio Forma (Milano), nel 2011 alla Bun House (Londra) e alla 95ma Biennale di Venezia internamente al Padiglione Norvegese insieme a Bjarne Melgaard e i suoi studenti. Nel 2010 alla Fondazione Claudio Buziol di Venezia in una mostra curata da Lewis Baltz e Giuliana Racco, oltre ad essere presente sia nella 94ma e 95ma Collettiva Giovani Artisti della Fondazione Bevilaqua la Masa (Venezia 2010, 2011). Di recente ha tenuto la sua prima personale "Bradisismi" a Pensiero Visibile nella città di Verona, in cui è nata nel 1984 e in cui si è ristabilita dopo anni di viaggio.