Biografia

"Il fisico,il matematico,il biologo:essi cercano cose esistenti nell'ordine naturale e universale.Il filosofo, il poeta, l'artista cercano soluzioni che non esistono in natura..L'artista crea un ordine consolatorio.L'Universo è insensibile al pensiero umano, non conosce l'uomo e il suo scopo.L'Eterno e l'Infinito non possono avere altri scopi che quelli che li definiscono.L'uomo invece è nato per morire,può diventare eterno e infinito solo organizzando la mistificazione dell'Universo e delle sue leggi.Mentre la conoscienza scientifica dell'Universo lo portano forse al benessere,ma anche alla dinminuzione di se stesso, al riconoscimento della sua profonda inutilità.Quando avremo sondato l'Universo alla ricerca della nostra incapacità di dominarlo e capirlo, dovremo ritornare al poeta e concludere che amuovere il Sole e le altre stelle(a muoverle,non spiegarle)è l'Amore.Allora la nostra fede non sarà più liberatrice,ma deduttiva,accettata per la nostra incapacità di andare oltre. Crederemo perchè è evidente, non perchè è assurdo."

Ennio Flaiano