Visual Lapsus

La curatrice Marinella Paderni ha annunciato i nomi dei 3 vincitori di Lapsus, giovedì 16 maggio durante l'opening della mostra alla fmsgallery di Firenze.

Primo premio € 1.000: Arkadia I, Victoria Ahrens

Secondo premio € 500: The Sicilian Family, Emilio Vavarella  

Terzo premio € 500: Maria, Nathalie Dallies


Menzione speciale:
Catturare l'Anima, Roberto Dapoto
Kuonesa_Beyond Seeing, Cornelia Mittendorfer


I 15 progetti finalisti, esposti alla fsmgallery fino al 15 giugno, sono stati selezionati da Elena Ceratti , Martin Breindl e Silvio Wolf :

VIDEO
Be aware, Giuglia 
Hymn to Xochiquetzal, peterbill.us
Maria, Nathalie Dallies
Penelope as a Verb, Cher Brown
The sun set faster, Shira Liberty

FOTOGRAFIA
Arkadia I, Victoria Ahrens
Catturare l'Anima, Roberto Dapoto
Cinema El Alihal, Gloria Oyarzabal
Immenso, Karina Zen
Kuonesa_Beyond Seeing , Cornelia Mittendorfer
Lapsus Autoscatto, Elisabetta Roan    
Light Shapes, Michaela Talia Limberis    
Pratingphotography, Ilona Stanska   
Ruined Polaroids, William Miller 
The Sicilian Family , Emilio Vavarella   


Lapsus è una open call per opere fotografiche e video, curata da Marinella Paderni, e nasce da una collaborazione tra Fondazione Studio Marangoni e Celeste Network.

Lapsus vuole riflettere sul divenire dell’opera d’arte in rapporto ai new media che, nella fotografia e nel video, consentono di realizzare opere sempre più perfette dal punto di vista tecnico e virtuale, rischiando però di perdere in autenticità e in unicità. La storia dell’arte insegna che molte opere nascono da “errori” accidentali verificatisi durante la realizzazione di un progetto, lo scatto di una fotografia o la ripresa di un video; lapsus che accadono spesso all’insaputa dello stesso autore, che però li sa trasformare nel punto di forza del lavoro. Questo progetto approfondisce l’idea di destino dell’artista e dell’opera d’arte sfatando il mito tecnologico che il lapsus, l’errore, il fallimento possano essere decisi e progettati a tavolino elevandoli ad un’estetica dell’immagine.

Tema
Che ruolo ha l’incidente casuale, l’errore fortuito, la bizzarria involontaria o il fallimento di un’idea nella riuscita di un’opera d’arte? Nell’epoca di Photoshop e delle tecnologie digitali, che valore  assume “l’errore”, quello sbaglio non voluto che sfugge alla consapevolezza dell’artista mentre realizza la sua opera, ma che è proprio ciò che l’arricchisce e ne decreta il successo?

Lapsus indaga i valori positivi e costruttivi dell’errore fotografico incidentale, non ricercato, che nel momento del suo verificarsi decide le sorti di un’opera o di un progetto. La pratica degli “errata” nella fotografia e nel cinema è antica quanto la loro stessa invenzione: Man Ray aveva soprannominato l’errore fotografico con il neologismo Fautographie, mentre Diane Arbus asseriva che “... è importante fare brutte fotografie”. Zoe Leonard, invece, ha dedicato a questo concetto una serie recente di fotografie (Sun photographs) fatte guardando direttamente al sole; “errore” in cui neanche i neofiti della fotografia sarebbero incappati, ma che l’artista americana motiva spiegando che desiderava fotografare un soggetto impossibile da ritrarre. Lo storico della fotografia Clément Chéroux ci ha scritto sopra un libro che analizza la storia dell’errore fotografico nello sviluppo della fotografia.

Il progetto Lapsus prende in considerazione tutte quelle opere fotografiche e video in cui un incidente in corso d’opera, una cancellatura improvvisa e non voluta, un dètournement imprevisto nello sviluppo del lavoro o, al contrario, la ricerca di un’impossibilità (come nel caso di Zoe Leonard) portano alla riuscita di un’opera d’arte.


Risultati del concorso 'Mi piace' Lapsus su FB
I seguenti fotografi che hanno partecipato al concorso 'Mi piace' Lapsus su Facebook sono stati sorteggiati per un'adesione gratuita al Celeste Prize 2013: Enrica Caula, Stefano Gizzi, William Goodwin, Luca Lupi e Yen-Ting Cho.



Marangoni

Inserisci commento

Commenti 89

Adi
3 anni fa
Adi Artista
per resultati 'mi piace' sul facebook, guarda questo http://www.purchasefacebooklikes.org/

Buon fortuna tutti
Celeste Network
3 anni fa
Celeste Network Premium Media, Staff
Ciao Biagio e Maurizio, la scelta dei progetti Lapsus per la mostra a Firenze è stata effettuata dal comitato di selezione, che a sua volta è stato creato a seguito di un invito da parte di Celeste Network e Fondazione Studio Marangoni. Per domande sulle effettive selezioni crediamo opportuno rivolgersi ai curatori direttamente nelle loro pagine in Celeste.
Celeste Network
3 anni fa
Celeste Network Premium Media, Staff
Ciao Silvia, per anni abbiamo hostato un voto online per le opere in concorso ai premi - forse siamo stati fra i primi a farlo. Ma devi sapere che abbiamo accumulato tante di quelle email di sfogo da parte degli iscritti che ricevevano continui soleciti da parte di questo o quell'artista che abbiamo rinunciato a questa cosa. Se ci fosse a gran clamore un richiesta per il ritorno al voto online potremmo riprovare..
Biagio Grimaldi
3 anni fa
Biagio Grimaldi Artista
infatti, quando parlavo di oggettività mi riferivo anche a quello come uno dei parametri da rispettare... vorrei sapere cosa ne pensa il Celeste Network Staff ...
Maurizio Polmonari
3 anni fa
Ciao Biagio,
sono d'accordo con te in tutto quel che dici ma faccio una precisazione io parlo del "semplice" fatto che la giuria avrebbe dovuto "attenersi" al tema del concorso (parametro oggettivo) e poi dar libero sfogo ai propi gusti (parametro soggettivo).
Biagio Grimaldi
3 anni fa
Biagio Grimaldi Artista
ah Maurizio... cmq complimenti per i tuoi lavori...
Biagio Grimaldi
3 anni fa
Biagio Grimaldi Artista
ciao Maurizio, ho partecipato per ben 4 volte ai concorsi di premio celeste e ogni volta per me è stata una delusione, non perchè i miei lavori dovessero essere necessariamente scelti ma solo perchè a mio modesto (ma non ignorante) parere le valutazioni dei giudici non si sono basate su parametri oggettivi ma su quelli soggettivi... e capisci che così facendo la valutazione potrebbe cambiare da giudice a giudice se questi condividono gli stessi metri di valutazione.
Quando tra centinaia di lavori viene fatta una selezione così concentrata, ti aspetti venga fuori l'eccellenza, qualcosa o qualcuno da cui imparare..

Le mie aspettative attendono ancora l'eccellenza..
Maurizio Polmonari
3 anni fa
Bella idea Silvia!!!
mi piace.
vediamo se lo staff accetta la proposta.
Silvia Abbiezzi
3 anni fa
Silvia Abbiezzi Artista
Certo Maurizio, devo dire che il tuo progetto è molto affascinante, non lo avrei notato se non avessi letto il tuo commento pubblico. Capisco e condivido la tua delusione per non essere stato scelto.
Non ti nascondo che anch’io avevo individuato altri lavori splendidi, in linea con il tema, e mi aspettavo di vederli fra i selezionati.
Che cosa dici di proporre allo staff, che ovviamente sta leggendo, di attivare un voto di preferenza online, dove solo i partecipanti al premio hanno diritto di giudizio? Anche senza premi in denaro, credo che sia un’opportunità di confronto.
Chissà, forse sceglieremmo, a maggioranza, gli stessi artisti selezionati dalla giuria, per errore…
Maurizio Polmonari
3 anni fa
Non mi piace fare polemica ed ovviamente sono deluso per il fatto che le mie opere non siano state scelte ma trovo che alcune opere selezionate non rispecchiano il tema del concorso proposto.
Non fraintendetemi sono comunque bellissime opere e non me ne vogliano gli autori.
Ho avuto modo di osservare con grande piacere lavori incredibili e perfettamente in linea con il tema.
Non sono un critico e non mi permetto di giudicare tantomeno il lavoro di altri ma leggendo qualche commento fatto in precedenza su questo argomento mi trovo d'accordo in particolare con un artista che diceva:
" ....spero che la giuria nella selezione finale delle opere si attenga al tema "lapsus" altrimenti era meglio lasciare il tema libero...."

Inserisci commento

E' necessario effettuare il login o iscriversi per inserire il commento Login