PREMIO CELESTE 2011, VIII Edizione, Bologna

 

Ecco le 4 opere vincitrici


La giuria del Premio Celeste, composta da Gabi Scardi, Marco Bazzini ed Elena Forin, ha selezionato sabato 8 ottobre, tra i quaranta finalisti in gara, i quattro vincitori dell'ottava edizione del Premio Celeste, che si sono aggiudicati il montepremi complessivo di 20.000 euro per le categorie pittura; fotografia e grafica digitale; video e animazione; installazione, scultura e performance.

 


Cristina Gardumi, artista visiva e attrice, è la vincitrice per la categoria pittura con l'opera Bestiario_Libro dell'attesa (Inchiostro su carta, 100x120x1cm, 2011), che indaga su quanto di bestiale e istintivo sia nascosto nell'essere umano e su quanto di inaspettatamente affine a noi si manifesti negli animali. Dall’opera si sprigiona un forte potenziale narrativo e si coglie una netta correlazione tra il segno pittorico e il carattere e il contenuto del lavoro proposto.


Per la categoria fotografia & grafica digitale la vittoria è andata a Bianca Salvo con Sala d'attesa (Digitale, Carta di cotone, 100x106cm, 2011), istantanea di un “mondo privato” da cui emerge un forte senso di horror vacui  e di solitudine. L'artista riesce a trasmettere allo spettatore  una percezione di attesa e soprattutto uno spunto di riflessione sul significato del tempo utilizzando il lavoro a maglia, di colore nero, come segna tempo, lavoro a maglia che lentamente si propaga nello spazio e possiamo intuire che coprirà tutta l’immagine.

 

 

Per la categoria video & animazione il premio è stato assegnato al giovane trio di artisti Pietro Daviddi, Tommaso Asso e Georgios Angeletopoulos con Factory (Filmato, 16:9, 08Minuti20Secondi, 2011), per essere riuscito a rendere in maniera poetica il soggetto del video – il rudere di un ex-fabbrica – e, attraverso l'utilizzo della luce, a restituire la vitalità all'edificio facendone emergere il carattere poetico latente e fortemente romantico.

 


E' andata ad Andrea Nacciarriti la vittoria per la categoria scultura, installazione e performance, con drawing # 000000005 [Aspo n°1] (Materiali vari, 90x300x150cm, 2011), una riflessione sull'incendio scoppiato nello stabilimento della Thyssen Krupp a Torino nel 2007 che ha causato la morte di 6 operai. Attraverso una modalità asciutta e sintetica, l’artista testimonia una tragedia contemporanea facendo emergere il significato della pratica artistica come atto di riflessione sul presente e sugli eventi cruciali del nostro tempo.

 

Le 40 opere finaliste, le 75 opere selezionate, e le altre opere segnalate

scelte dal comitato di selezione

 

Orari della mostra delle 40 opere finaliste Premio Celeste e delle 4 opere vincitrici del Premio Iceberg, presso il Museo Civico Archeologico:

8 ottobre: ore 16-22

9 ottobre: ore 10-18.30

10-14 ottobre: ore 17-20

15-16 ottobre: ore 10-18.30

 

Museo Civico Archeologico di Bologna, via dell'Archiginnasio 2.                                 

9 ottobre - Open Studios Bologna



Scarica il Press Kit

Scarica le foto della mostra



Photo Credit: Michela Del Forno

Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire
Clicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per IngrandireClicca per Ingrandire